I migliori software per i webinar, gratis e a pagamento

I migliori software per i webinar, gratis e a pagamento

Quando si ha un blog o si costruisce un business, è probabile che un giorno arrivi il momento di organizzare un webinar, una conferenza o un meeting online. Può accadere per una serie di ragioni: per motivi di insegnamento, formazione, per creare un workshop, condurre un discussione online, ospitare un evento, ecc. In questo articolo tratteremo i migliori software per webinar che vi consentono di fare tutto quello che abbiamo elencato sopra, e molto altro.

I migliori software per i webinar, gratis e a pagamento

Non pensiate che esista il software per webinar perfetto. È opinione abbastanza diffusa che GoToWebinar sia più affidabile, ma è anche bruttino, macchinoso e non proprio facile da usare. Altri possono essere molto promettenti in termini di design e facilità di utilizzo, ma peccare in affidabilità, scalabilità, costo e flessibilità – non necessariamente in tutte queste cose. Quando parliamo di “affidabilità” intendiamo un prodotto che funziona sempre, nella sessione di prova come nella presentazione ufficiale.

Scalabilità e costo sono fattori spesso correlati: molti di questi prodotti sono potenzialmente capaci di offrire tutti i servizi possibili a un gran numero di persone, ma sono troppo dispendiosi a quel livello. La flessibilità è invece importante per evitare quegli stessi problemi che questi programmi aspirano a risolvere.

La nostra lista vi aiuterà a creare tipi diversi di webinar; alcuni software sono meglio di altri, basta che sappiate di cosa avete realmente bisogno. Il nostro consiglio è di informarvi su tutti, e poi decidere cosa può esservi utile. L’elenco di software non è ordinato per importanza e al fondo troverete una breve nota basata sulla nostra esperienza.

I migliori software per i webinar: Google+ Hangouts

Google-Hangouts

Google+ Hangouts è uno strumento di videochiamata e chat della piattaforma di Google+ integrato nella Google Chat, in Gmail e sul profilo standard di Google+. Tutto quello che vi serve avere è un account Google+. Anche se non è la miglior piattaforma di tutti i tempi, ha una serie di utilità importanti per meeting collaborativi, presentazioni, workshop, ecc. L’unica cosa che non fa (ancora) è permettere hangout a pagamento o vendere all’interno di un hangout.

Caratteristiche chiave:

  • ospitare fino a 10 persone in una singola chiamata audio/video;
  • possibilità di operare in modalità live attraverso il vostro canale Youtube o sul vostro sito, mantenendo attiva anche la sessione di hangout;
  • registrare e pubblicare automaticamente hangout su Youtube;
  • lavorare su tutte le piattaforme e dispositivi;
  • inviare foto, emoji e messaggi chat durante gli hangout;
  • condivisione dello schermo.

Costo: GRATUITO.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Webinars OnAir

Webinars-OnAir

Questo prodotto è costruito sopra Google+ Hangouts e vi permette di vendere un webinar o un prodotto all’interno di un hangout, mantenendo il livello di semplicità di utilizzo che ha reso Hangouts così famoso.

Caratteristiche chiave:

  • pagamento da parte dei partecipanti all’hangout;
  • vendita del prodotto con un clic;
  • reindirizzamento personalizzato dopo la registrazione;
  • integrazione del risponditore automatico delle email;
  • tracciamento dei partecipanti.

Costo: a partire da 25$ al mese fino a un massimo di 25 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Skype

Skype

Skype è una delle app più popolari per fare chiamate e videochiamate, che è il motivo per cui molti lo scelgono per meeting di gruppo, tutoraggio online, workshop, ecc.

Caratteristiche chiave:

  • chiamate da numero Skype a un altro numero Skype;
  • chiamate di gruppo solo voce (fino a 25 people);
  • videochiamate di gruppo;
  • condivisione file;
  • condivisione schermo;
  • condivisione schermo di gruppo;
  • invia contatto;

Costo: GRATUITO.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: GoToWebinar

GoToWebinar

GoToWebinar è un prodotto degli sviluppatori di GoToMeeting, il popolare servizio/app di meeting e condivisione schermo. La versione webinar è, come potete immaginare, costruita specificamente per venire incontro ai bisogni di chi i webinar li vende come prodotti o servizi.

Caratteristiche chiave:

  • registrazione a tutti i servizi per i partecipanti;
  • registrazione video in HD;
  • archivio registrazioni;
  • sondaggi e rilevamenti.

Costo: a partire da 79$ al mese per organizzatore fino a un massimo di 100 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Cisco WebEx

Cisco-WebEx

Cisco WebEx fa parte della famiglia di prodotti Cisco per il lavoro collaborativo a distanza. In particolare, il loro Event Center è disegnato per organizzare eventi e webinar. Questo è uno di quegli strumenti di alto livello – come GoToWebinar e pochi altri – che hanno un’ottimo rapporto qualità prezzo ma non sono adatti a chi ha un budget limitato.

Caratteristiche chiave:

  • registrazione e inviti usando il proprio marchio;
  • tracciamento delle registrazioni;
  • strumenti per generare lead;
  • mostra 5 relatori per volta più le slide o i dati;
  • sondaggi;
  • chat;
  • video e audio di alta qualità;
  • programmazione e produzione professionale dei webinar (attraverso componenti aggiuntivi).

Costo: a partire da 79$ al mese (fatturato annualmente) fino a 100 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Adobe Connect

Adobe-Connect

La maggior parte di voi dovrebbe avere familiarità con i prodotti di Adobe Creative Suite, ma forse non conoscete Adobe Connect, uno strumento utilissimo per potenziare la vostra attraverso webinar ed eventi.

Caratteristiche chiave:

  • collaborazione completa anche su mobile;
  • ricche opzioni multimediali;
  • alta qualità audio/video;
  • integrazione di video-conferenze;
  • collaborazione in tempo reale con presentatori;
  • gestione di inviti e privilegi;
  • stanze private per discussioni approfondite;
  • ampio spettro di utilità per la collaborazione;
  • integrazione di video in streaming;
  • integrazione di Microsoft Outlook;
  • analisi e tracciamento dei dati;
  • registrazioni;
  • archivio;
  • e molto altro.

Costo: a partire da 45$ al mese per ospite fino a 25 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: MegaMeeting

MegaMeeting

MegaMeeting serve a organizzare seminari online, dimostrazioni di prodotti e altro. È basato al 100% sul browser ed è mobile friendly per rendere la collaborazione semplice.

Caratteristiche chiave:

  • video streaming;
  • modi diversi di accedere a un meeting;
  • conferenze sicure;
  • chat di testo;
  • funziona attraverso piattaforme diverse (Mac e pc);
  • condivisione di powerpoint, documenti e siti;
  • condivisione dello schermo;
  • sondaggi e indagini;
  • integrazione per PayPal;
  • più stanze per i meeting.

Costo: a partire da 39$ al mese (nessun limite di partecipanti segnalato).

Visita il sito

I migliori software per i webinar: ReadyTalk

ReadyTalk

ReadyTalk ha una serie di prodotti per conferenze web, audio e video conferenze, meeting su mobile, webinar ed eventi, registrazioni e archivi.

Caratteristiche chiave:

  • branding personalizzabile;
  • lista inviti calendarizzata per Outlook e Google;
  • moduli di registrazione personalizzabili;
  • opzioni di conferma flessibili;
  • registrazioni con un clic;
  • sessioni chat e domande&risposte;
  • opzioni di condivisione;
  • strumenti di promozione sui social media;
  • sondaggi;
  • email di Follow-up;
  • archivio per ospitare e distribuire;
  • molto altro.

Costo: a partire da 49$ al mese fino a 25 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: AnyMeeting

AnyMeeting

AnyMeeting offre a piccole aziende una solida base web per conferenze online.

Caratteristiche chiave:

  • ospita meeting grandi e piccoli;
  • condivisione dello schermo;
  • 6 modi diversi di fare videoconferenze;
  • personalizzare il branding di ogni riunione;
  • registrazione;
  • supporto telefonico;
  • visualizzazione di video YouTube;
  • programma integrato di chiamata in conferenza;
  • presentazione di slide powerpoint;
  • mobile friendly;
  • integrazione di Facebook e Twitter;
  • URL del meeting personalizzabile.

Costo: GRATUITO fino a 10 partecipanti (supporta le inserzioni pubblicitarie), 18$ al mese fino a 25 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: OnStream

OnStream

OnStream Media ha parecchie soluzioni cloud per ospitare media, webcast o webinar – per quest’ultimo, il loro prodotto specifico è Enterprise Grade (il rapporto tra qualità e prezzo varia in maniera sostanziale).

Caratteristiche chiave:

  • gestione degli eventi;
  • messaggi e chat;
  • streaming live audio/video;
  • condivisione dello schermo;
  • condivisione file;
  • lista dei partecipanti e dei diritti d’accesso;
  • registrazione e archivio;
  • sondaggi in tempo reale.

Costo: a consumo, nessun limite. Telefonare per ulteriori informazioni.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: ClickWebinar

ClickWebinar

ClickWebinar è stato creato dagli sviluppatori di ClickMeeting e punta ad essere uno strumento altamente professionale (ed economico) per chi ha bisogno di collaborare a distanza per organizzare eventi e webinar.

Caratteristiche chiave:

  • conferenze web globali;
  • rebranding per webinar;
  • condivisione totale di desktop e browser;
  • strumenti di moderazione;
  • chat con traduzione simultanea;
  • interfaccia di programmazione di ClickMeeting;
  • ulteriori servizi e strumenti integrati:
    • Microsoft Office
    • Adobe
    • Google Calendar
    • YouTube
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Flickr
    • iCal
    • e altro.

Costo: gratuito per 30 giorni di prova. A partire da 30$ al mese fino a 25 partecipanti.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: omNovia

omNovia

omNovia è una piattaforma per presentazioni molto potente con cui creare eventi online di alta qualità, inclusi webinar, webcast, servizi di insegnamento o tutoraggio, e molto altro.

Caratteristiche chiave:

  • presentazioni in slide show;
  • sondaggio istantaneo;
  • registrazione dell’evento;
  • registrazioni;
  • interfaccia completamente personalizzabile;
  • integrazione della carta di credito;
  • chat, domande e risposte;
  • integrazione di Twitter;
  • Cobrowser (prendere il controllo dello schermo di altri con il loro permesso);
  • condivisione dei documenti.

Costo: prova gratuita. Prezziario fornito su richiesta.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: iLinc

iLinc

iLinc è una compagnia che si occupa soltanto di fornire servizi di conferenza e collaborazione online. Loro obiettivo è creare strumenti per una collaborazione senza intoppi su ogni dispositivo.

Caratteristiche chiave:

  • ospitare eventi fino a 1.000 persone;
  • mandare inviti;
  • creare moduli di registrazione;
  • inviare email di Follow-up;
  • promuovere eventi sui social media;
  • monitorare il coinvolgimento dei partecipanti.

Costo: prova gratuita, prezziario su richiesta.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Blackboard Collaborate

Blackboard

Blackboard Collaborate è un software per webinar focalizzato sull’educazione, con servizi e risorse specifiche per l’educazione primaria e secondaria, i licei, il governo e le aziende.

Caratteristiche chiave:

  • conferenze online;
  • voice authoring;
  • collaborazione via mobile;
  • integrazione di una piattaforma di insegnamento;
  • messaggistica istantanea per professionisti;
  • licensing;
  • e altro.

Costo: prova gratuita, prezziario su richiesta.

Visita il sito

I migliori software per i webinar: Brainshark

Brainshark

Brainshark è un servizio di conferenze web per aziende, dove poter istruire i propri addetti alla vendita con un training specifico (abilitazione alla vendita, marketing & contenuti).

Caratteristiche chiave:

  • veloce creazione di contenuti;
  • accesso controllato;
  • analisi dati dettagliata;
  • storie di successo di conversione;
  • e altro.

Costo: prezziario su richiesta.

Visita il sito

Conclusioni

Scegliere un software per webinar è una questione di funzionalità: qualsiasi cosa ci serva (far pagare i partecipanti, vendere prodotti durante un webinar o aumentare le vendite facendo training allo staff della nostra azienda), è possibile che non riusciamo a trovare il “pacchetto” perfetto.

Con Google+ Hangouts potete collaborare privatamente con piccoli team su specifiche tematiche, organizzare workshop fino a 10 persone, trasmettere interviste o conversazioni al vostro sito o canale Youtube, calendarizzare gli hangout durante la settimana. Non è però detto che sia il miglior software per webinar in assoluto.

Qual è la vostra soluzione per i webinar? Avete un software da raccomandare oppure avete intenzione di provare qualcuno dei programmi in questa lista? Per favore, condividete qui sotto. Grazie!

Questo articolo è una traduzione libera dell’originale.

 

Roberto Trizio

Roberto Trizio

Dopo una robusta preparazione in giornalismo scientifico e digitale, secondo le tecniche anglosassoni in forza ad USA Today, dirige i portali del gruppo ExpoItalyWeb. Su ExpoitalyOnline firma diversi approfondimenti di digital marketing.


Articoli correlati

Ottimizzare gli annunci AdWords con le Ad Extentions

Le Ad Extensions sono funzioni aggiuntive che migliorano o integrano i vostri annunci AdWords. Le opzioni includono estensioni di chiamata

La reputazione online dei ristoranti: come ti scredito il locale

La reputazione online è fondamentale per la vita di qualsiasi azienda, ma i ristoranti sono forse l’attività per cui questo

Qual’è il migliore social network per gli e-commerce?

Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, Yelp e molti altri: ci sono dozzine di piattaforme social su cui la vostra azienda potrebbe