Lazio, bando per finanziamento progetti teatrali, cinema e librerie

Lazio, bando per finanziamento progetti teatrali, cinema e librerie

Aiutare l’espansione della cultura italiana sul territorio e all’estero: a tal scopo è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio il bando “Teatri, librerie e cinema verdi e digitali” per accedere ai fondi europei dedicati.

Si tratta di circa 3 milioni di euro messi a disposizione delle librerie indipendenti, dei teatri e dei cinema necessitanti di supporto per la messa in atto di interventi di digitalizzazione, evoluzione green e internazionalizzazione provenienti dai fondi europei del Por Fesr 2014-2020. Il bando aperto è destinato a micro, piccole e medie imprese (Mpmi) senza escludere i liberi professionisti, che siano titolari o gestori di teatri o sale cinematografiche o svolgano attività di libreria indipendente.

Questa iniziativa è stata pensata per rafforzare la competitività del settore della cultura e dell’intrattenimento nel Lazio favorendo la crescita degli investimenti solidali e rispettosi dell’ambiente migliorando al contempo l’esperienza digitale di coloro che fruiscono dei suddetti servizi. Tecnicamente potranno essere erogati contributi a fondo perduto con un’intensità di aiuto fino all’80% a copertura degli investimenti “verdi” (ristrutturazioni con diagnosi energetica) e/o digitali.  La cifra massima elargibile per ogni progetto considerato valevole di ottenere il finanziamento è pari a 100 mila euro.

Vogliamo aiutare quelle imprese speciali e preziose per la vita della nostra Regione a rafforzare la loro posizione sul mercato e a guardare al futuro con maggiore fiducia”, ha spiegato il presidente della Regione Nicola Zingaretti. “Ma vogliamo anche dare forza ad attività e persone che con la loro presenza svolgono un ruolo fondamentale di aggregazione per le comunità e i quartieri in cui si trovano e che sono state pesantemente danneggiate dalla violenza criminale”.

Un’iniziativa questa volta anche a riqualificare diversi quartieri capitolini attraverso l’impegno nel sostenere la cultura, i cui luoghi spesso si trasformano in ritrovo per giovani e non giovani che con la loro partecipazione ad attività teatrali, cinema e librerie aggiungono maggiore valore sociale alle proprie zone di appartenenza.

Per iscriversi al bando di concorso in merito ai fondi bisogna usare in via esclusiva la piattaforma online Gecoweb di Lazio Innova fin dall’8 gennaio sebbene il lancio ufficiale dello stesso avverrà il prossimo 31 gennaio. Chiunque voglia ottenere maggiori informazioni in merito può farlo consultando il sito Lazio Europa dove sarà possibile verificare non solo i termini di partecipazione ma anche la documentazione ed i requisiti necessari per presentare il proprio progetto al fine di ottenere i contribuiti europei stanziati per il loro mantenimento.


Tag assegnati a questo articolo:
Regione Lazio