Genova, Foce. Nuovo parcheggio gratis da 280 posti

Genova, Foce. Nuovo parcheggio gratis da 280 posti

Buonissima notizia per tutti gli abitanti del quartiere foce a Genova. 280 posti auto liberi e completamente gratuiti in zona fiera.

Chi abita nella zona Foce sa perfettamente quanto sia importante il problema dei parcheggi. I principali spazi si concentrano in Piazza Rossetti o nelle vie immediatamente adiacenti ma trovare parcheggio nella zona Foce è sempre un’impresa, dovuta all’altissima densità della popolazione e i pochi posti disponibili.

Nell’ambito dei lavori per cui le aiuole di viale Brigate Partigiane sono state finalmente ripristinate assieme al recupero della copertura del Torrente Bisagno, l’amministrazione comunale ha pensato di mettere a disposizione una nuova area parcheggio.

Si tratta del piazzale Cavalieri di Vittorio Veneto, nelle immediate vicinanze di Piazza Rossetti e a pochissima distanza da Corso Marconi, che da oggi sarà libero per il parcheggio gratuito fino ad un massimo di 280 posti, sulle strisce bianche. Sosta completamente gratuita quindi per 280 abitanti della Foce.

Lo spiazzo fa parte di un’area demaniale che l’utorità del sistema portuale ha concesso al comune di Genova.

Entusiaste le dichiarazioni di Matteo Campora, assessore ai trasporti e alla mobilità integrata che puntualizza come seppur in un momento di emergenza per la questione del coronavirus il Comune non si ferma e i lavori di riqualificazione della Foce procedono indisturbati.

Il nuovo parcheggio libero dà certamente grande sollievo a tutto il quartiere della Foce, i cui parcheggi sono tradizionalmente sempre pochi, soprattutto nelle ore serali.

Nelle intenzioni della Giunta questa nuovo spazio sarà anche un aiuto per tutte le attività commerciali, non appena l’emergenza coronavirus sarà terminata, in quanto consentirà maggiori posteggi per chi dovrà recarsi nei negozi.

I ringraziamenti vanno al comune e ad Aster per il lavoro svolto.

Anche Francesco Vesco, presidente del Municipio VIII medio Levante, plaude all’iniziativa tenuto anche conto dell’apertura della nuova sede del Rina e dell’Agenzia delle Entrate, che ragionevolmente aumenterà la necessità di parcheggi per i dipendenti.

Il prossimo obiettivo del Comune e della giunta sarà aumentare ulteriormente il numero di posti auto nel tratto di viale Brigate Partigiane verso la Questura all’inizio di corso Saffi.