Coronavirus in Liguria. Le farmacie forniranno mascherine agli ospedali

Coronavirus in Liguria. Le farmacie forniranno mascherine agli ospedali

La regione Liguria ha emanato un’ordinanza che impone alle farmacie di consegnare mascherine e altro materiale di protezione personale agli ospedali.

Con l’ordinanza 7/2020 dal titolo “Misure in materia di contenimento e gestione delle emergenze epidemiologica da coronavirus” il governatore Giovanni Toti e la Regione tutta ha imposto delle misure urgenti a tutte le farmacie.

In particolare le farmacie che operano in tutto il territorio della Regione Liguria dovranno mettere a disposizione tutte le mascherine in giacenza nei magazzini e tutti i dispositivi di protezione personale per le strutture Ospedaliere e socio-sanitarie della Regione.

Le scorte presenti nelle farmacie dovranno essere messe immediatamente a disposizione per tutte le strutture senza eccezione alcuna.

Le farmacie avranno anche l’obbligo di confezionare opportunamente i dispositivi e di predisporre la bolla di carico che dovrà indicare il quantitativo di dispositivi presenti nei singoli pacchi e dovrà avere come destinatario l’Ospedale Policlinico San Martino.

Grossisti e spedizionieri che raccoglieranno il materiale dovranno conservarlo presso i loro depositi e trasmettere una mail alla Alisa, l’agenzia Regionale, con la precisa descrizione del materiale a disposizione.

Tutto il coordinamento è in mano alla Alisa con la supervisione della protezione civile.

Questa ordinanza potrà rivelarsi molto utile per fornire elementi di prima necessità a medici ed infermieri.

E’ di poche ore fa l’allarme dell Ordine degli infermieri di La Spezia che lamenta una scarsità di mascherine adeguati a prevenire il contagio da coronavirus.

La fornitura di tale materiale a tutti gli operatori socio sanitari è di fondamentale importanza per non contagiare e rendere non operative le persone che sono in prima linea per il contenimento dell’epidemia.