Traffico per il blog? Scrivere poco è meglio

Traffico per il blog? Scrivere poco è meglio

Vi piacerebbe conoscere il segreto per ottenere più traffico sul vostro blog? Scrivere poco è sicuramente meglio!

Sì, proprio così e ricordate che avere più contenuti sul proprio blog non vuol dire ricevere un numero di visite più alto.

Sapete per quale motivo? Pur se si scrivono 100 post al giorno, come succede per i siti di notizie, non vi è alcuna garanzia che il traffico aumenti, in quanto Google guarda tantissimi altri fattori.

A ciò si aggiunge che produrre cento pezzi al giorno sarebbe davvero molto costoso, non credete?

È indispensabile rivolgere l’attenzione ad altri tipi di strategie SEO, pur non abbandonando la scrittura di post interessanti e “cattura” utenti.

Se vi soffermate ad osservare con attenzione le prime 50 pagine del vostro blog, sicuramente noterete che il traffico diminuisce man mano che scendete con l’elenco.

Ciò vuol dire che da soli i vostri post non riescono a genere un numero alto di visite mensili, ma occorre utilizzare altri strumenti per migliorare la situazione.

Non ha molto senso affannarsi a scrivere migliaia di contenuti che la gente non leggerà neppure!

In questa guida scoprirete in che modo migliorare il traffico verso il vostro blog, utilizzando altri mezzi, pur continuando a scrivere di meno.

Più traffico per il vostro blog: quali strategie adottare

Esistono degli strumenti molto interessanti, come Ubersuggest e Ahrefs, che consentono di controllare le prime pagine dei vostri concorrenti.

Grazie ad essi è possibile verificare se le pagine piacciono alle persone e non soltanto ai motori di ricerca.

In che modo? Osservando il conteggio delle condivisioni sui Social. Se ad esempio, notate che i contenuti sono stati fortemente condivisi su Facebook, vuol dire che li hanno trovato molto interessanti.

A questo punto avrete compreso che per avere più traffico sul vostro blog, sarà necessario approfondire meglio i post con schermate migliori.

Una buona idea potrebbe essere quella di includere video tutorial, infografiche o qualsiasi altra cosa possa migliorare i vostri post rispetto a quelli della concorrenza.

In tal modo scriverete soltanto contenuti che hanno buone possibilità di ottenere tantissime visite, piuttosto che riempire il blog con migliaia di articoli che magari non verranno mai letti.

Inoltre, se pensate che tradurre tutti i vostri contenuti possa generare maggiore traffico, sappiate che non è così.

Ricordate che non sempre ciò che è popolare in un Paese può riscuotere il medesimo successo in un altro!

Serve a poco affidarsi a persone abilissime nella traduzione dei post in tante lingue differenti…solo una perdita di tempo e denaro.

Ubersuggest vi può aiutare molto nella ricerca di parole chiavi, in modo da capire quali possano risultare più popolari anche fuori dall’Italia.

Ogni contenuto va adattato al pubblico di cultura differente dalla nostra, per avere garanzia di aumento delle visite.

Nel momento in cui decidete di concentrarvi solo sulla scrittura di articoli che le persone amano leggere e di espandervi con essi a livello internazionale, ci sarà un grosso problema da risolvere: aggiornare sempre i contenuti.

Più traffico per il vostro blog: l’importanza di pubblicare contenuti sempreverdi

Non sperate di ottenere più traffico per il vostro blog, se scrivete migliaia di contenuti e non li aggiornate.

Pur elaborando post sempre attuali e che piacciano agli utenti, le visite scenderanno inevitabilmente se li lascerete sempre così come li avete scritti all’inizio.

Quindi…iniziate ad aggiornare quelli più vecchi ed in modo costante e noterete una netta differenza.

Certamente non è così semplice riuscire a mantenere sempreverdi migliaia e migliaia di post, ma con l’aiuto di persone valide che li esaminano una volta all’anno uno per uno, il discorso cambia!

In tal modo, infatti, esse saranno in grado di capire se sia necessario o meno aggiornarli.

Più traffico per il vostro blog: ancora qualche consiglio

La cosa migliore da fare, dovendo iniziare da capo, è scrivere soltanto contenuti basati su argomenti che le persone amano di più.

Ciò si può facilmente scoprire utilizzando gli strumenti di cui abbiamo parlato all’inizio di questa guida, ossia, Ahrefs e Ubersuggest.

Grazie ad essi è anche possibile capire quanto traffico di ricerca ottiene ogni post del blog e quante siano le condivisioni totali sui social.

Per quel che riguarda il numero di contenuti da pubblicare, invece, molto dipende dalla vostra concorrenza.

Poniamo che nessun altro blog del vostro stesso settore stia facendo content marketing; in questo caso potreste iniziare con un solo post a settimana, fin quando non riuscirete a capire cosa funziona e cosa no.

Sarebbe difficile, infatti, riuscire ad utilizzare i due strumenti prima indicati, per comprendere cosa rende o meno nel tuo contenuto, se nessun altro fa content marketing.

Al contrario, se vi ritrovate circondati da altri concorrenti che fanno content marketing, magari sarebbe una buona idea provare a tirar fuori un post al giorno basato su argomenti più popolari.

Attenzione, però, a non scriverne più di uno in un solo giorno, perché importante è anche la sua promozione ed è difficile farla su tanti pezzi.

Più traffico per il vostro blog: i punti salienti per promuovere e commercializzare i contenuti

Abbiamo raccolto in un elenco i vari punti da seguire per riuscire a portare più traffico per il vostro blog.

Nello specifico, in essi troverete il procedimento da seguire per promuovere e commercializzare al meglio i vostri contenuti:

  • Incremento dei post: fissare un budget settimanale da investire per potenziare ogni singolo post su Facebook
  • Inviare email al pubblico con cui ci si collega: nell’email viene richiesto d condividere il proprio contenuto sui Social
  • Cercare i migliori condivisori: una volta appurato chi condivide gli articoli della concorrenza, si richiede di condividere anche i propri
  • Iniziare con i link: capire chi si interessa ai vostri articoli e chiedere loro di collegarsi al sito, perché ciò contribuisce ad aumentare il suo posizionamento nei motori di ricerca.

Un altro suggerimento interessante riguarda il tempo da dedicare alla scrittura rispetto alle azioni di marketing. Conoscete la regola del 20/80?

Essa vi indica che il 20% deve essere speso per scrivere buoni post e l’80% per promuoverli.

Tenete sempre in mente che per ottenere più traffico sul vostro blog, non dovete realizzare tanti contenuti, ma scriverli in maniera adeguata, affinchè possano generare tante visite.


Articoli correlati

5 modi per utilizzare le recensioni dei clienti nel tuo sito e gli errori da evitare

Le recensioni dei tuoi clienti possono essere una delle forme di conversione più potenti mai utilizzate

Cos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere

Il Content Marketing è una strategia di comunicazione che rappresenta un’evoluzione e un cambiamento netto del classico modo di fare

Roma, crolla il tetto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami

Un crollo improvviso e nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, in Clivio Argentario. Erano appena le 15 quando praticamente tutto