Shopping su Instagram ora disponibile anche per l’Italia

Shopping su Instagram ora disponibile anche per l’Italia

Nell’autunno 2017, Instagram ha consentito lo shopping su Instagram per i commercianti statunitensi attraverso il negozio su Facebook.

Questa funzione ha consentito alle aziende di taggare i prodotti nei post di Instagram, rendendo più facile per i consumatori acquisire ulteriori informazioni su un prodotto con un singolo tocco e semplificare il percorso di acquisto.

In beta, i negozi partecipanti come Natori hanno registrato un aumento del traffico e delle vendite di Instagram del 1417%.

Tale impatto elevato può essere attribuito al fatto che:

  • Più di 500 milioni di persone sono attive su Instagram ogni giorno
  • Il 60% degli utenti afferma di scoprire nuovi prodotti su Instagram

Queste due statistiche rendono Instagram un canale di vendita di fatto per i marchi sia negli Stati Uniti che a livello globale.

Tutti i territori supportati per lo shopping su Instagram ora includono:

  1. Australia.
  2. Brasile.
  3. Canada.
  4. Francia.
  5. Germania.
  6. Italia.
  7. Spagna.
  8. Regno Unito.
  9. Stati Uniti.

“Mentre Instagram ci ha dato la possibilità di collegare la nostra personalità di brand con il nostro pubblico, la conversazione sui social media è più efficace per le aziende quando si basa sul prodotto; abbiamo sempre pensato che l’esperienza sarebbe stata più forte con un elemento commerciale aggiunto “, ha affermato Rohan Moore, amministratore delegato di Olive Clothing Limited .

“Fare acquisti su Instagram ci offre un modo elegante e intuitivo per colmare il divario tra contenuti creativi e un catalogo online, consentendoci di posizionare sempre più il nostro merchandising nello spazio social.

In un mercato di e-commerce affollato di soluzioni digitali che promettono alti rendimenti, questa funzione si distingue come uno strumento straordinariamente potente per sfruttare uno dei beni più preziosi del nostro marchio. “

Come vendere su Instagram con il tuo negozio

Per vendere su Instagram, il primo passo è far approvare il tuo negozio da Facebook Shop.

Puoi quindi taggare i prodotti nel tuo Negozio Facebook sui tuoi post Instagram.

Facebook consente ai commercianti che vendono beni fisici in determinate categorie di prodotti conformi alla loro politica commerciale di trasferire i prodotti sulla piattaforma.

Una volta che il tuo catalogo è stato approvato da Facebook e collegato a un account aziendale Instagram, il tuo account verrà esaminato per lo shopping su Instagram.

Se il tuo account è approvato, vedrai Shopping in Impostazioni aziendali nella tua app Instagram.

Una guida ti aiuterà a collegare il tuo catalogo prodotti di Facebook per abilitare la codifica del prodotto sui tuoi post Instagram.

Il processo di revisione per lo shopping su Instagram richiede in genere alcuni giorni, ma a volte gli account devono essere esaminati in modo più dettagliato, il che può richiedere più tempo.

Come funziona lo shopping su Instagram

Attraverso lo shopping su Instagram, la tua azienda può taggare i prodotti nei post di Instagram, rendendo accessibili le informazioni contestuali come i prezzi e le descrizioni dei prodotti con un solo tocco, arricchendo la scoperta del prodotto senza la necessità di lasciare l’app.

Quando sei pronto per effettuare un acquisto, i tag dei prodotti indirizzano rapidamente e comodamente gli acquirenti alla pagina del prodotto associato nel tuo negozio, semplificando l’esperienza di pagamento.

Vuoi vendere su Instagram e Facebook? Contattaci


Articoli correlati

Chi è Massimo Kothmeir, il comandante della Diciotti

Sul suo profilo Facebook, ha pubblicato una foto: c’è una nave piena, con decine di teste che affiorano, e due

Il pagamento in contrassegno ritorna. Come utilizzarlo nel tuo ecommerce

Molti negozi fisici hanno avuto successo nella migrazione online. Ma la tendenza si è in qualche modo invertita. Le aziende

Vuoi aprire un e-commerce di alimentari? cosa devi sapere

Vendere cibo online è difficile: se creare un e-commerce interessante è una sfida, assicurarsi che i vostri prodotti (che di solito sono deperibili)