Annunci video In-Stream di Instagram. Generano più acquisti di Story Ads

Annunci video In-Stream di Instagram. Generano più acquisti di Story Ads

Gli inserzionisti che desiderano incrementare gli acquisti tramite Instagram dovrebbero concentrarsi sugli annunci video in-stream su Story Ads. Questo il risultato di un recente rapporto di Wibbitz. La piattaforma di editing video online ha intervistato 1.000 consumatori negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Francia per ottenere un’ampia panoramica del comportamento degli utenti sulla piattaforma. Delle 1.000 persone intervistate, il 73% ha dichiarato di essere utente di Instagram.

Gli annunci video in-feed rispetto ad annunci Storie

Del 73% degli intervistati che hanno dichiarato di essere utenti di Instagram, il 31% ha dichiarato di aver acquistato un prodotto direttamente dopo aver visto un video sulla piattaforma. Analizzando nei tipi di annunci video che hanno portato ad un acquisto, il 27% degli intervistati ha riferito di aver acquistato qualcosa direttamente dopo aver visto un annuncio video in-feed, mentre solo il 12% ha dichiarato di aver fatto lo stesso dopo aver visto un annuncio video all’interno di un Storia di Instagram.

Il sondaggio include un gruppo piuttosto limitato di utenti Instagram – meno di 1.000 distribuiti in tre paesi – ma è notevole il fatto che il doppio degli intervistati abbia effettuato un acquisto dopo aver visto annunci video in-feed rispetto a un annuncio Storia.

Promuovere il coinvolgimento tramite la scheda Esplora

Secondo il sondaggio Wibbitz, il 26% degli utenti di Instagram intervistati ha dichiarato di seguire nuovi account di marca scoperti tramite la scheda Esplora di Instagram (una sezione dell’app con contenuti curati e account di marca basati sugli interessi di un utente), almeno una volta al mese. Se si sovrappone questa scoperta con i numeri di Instagram si nota che oltre la metà del suo miliardo di utenti visita la scheda Esplora ogni mese e questo si traduce in un alto livello di ritorno per le aziende.

Inoltre, a giugno, Instagram ha introdotto gli annunci della scheda Esplora. All’epoca, la società affermava di distribuire gli annunci “lentamente e con attenzione”, testandoli prima con promozioni specifiche per la propria IGTV rendendoli poi disponibili per poche aziende. Questi annunci sono ora disponibili a livello globale. Con la quantità di traffico che sta ottenendo la scheda Esplora – e il numero di follower che sta aiutando le aziende ad avere roi considerevoli – gli annunci della scheda Esplora potrebbero offrire un’alternativa agli annunci in-feed ormai saturi su Instagram.

Contenuti organici: quali video pubblicare e quando pubblicarli

Tutorial pratici, questi sono i tipi di video classificati come la forma più popolare di contenuti guardati su Instagram. Dei primi sei temi video più popolari, che includevano anche interviste, copertura di notizie e ispirazione creativa, i post motivazionali si sono classificati per ultimi.

Il 73% degli intervistati che hanno dichiarato di utilizzare Instagram, il 69% ha dichiarato di trascorrere la maggior parte del tempo sulla piattaforma a guardare video. E, la maggior parte degli utenti di Instagram (33%) guarda video tra le 20:00 e le 22:59. In altre parole, le aziende che cercano un coinvolgimento più organico su Instagram dovrebbero investire in più contenuti video e condividerli più tardi la sera quando è più probabile che gli utenti scorrano il loro feed.


Articoli correlati

Facebook Aquila. Il primo volo del drone di Zuckerberg

Nel deserto dell’Arizona Mark Zuckerberg insieme al team che si occupa del progetto Aquila hanno assistito al primo volo reale del

Rissa alla Camera. Si lotta contro l’esercizio provvisorio

Rissa alla Camera sulla manovra. Servono i commessi per non far venire alle mani deputati di opposizione e maggioranza. Una

Youtube rimuoverà migliaia di account con argomenti vietati

YouTube ha annunciato che opererà per rimuovere migliaia di video e canali che sostengono il neo-nazismo, la supremazia bianca e