Come ottimizzare notizie e contenuti per Google News | ExpoitalyOnline

Come ottimizzare notizie e contenuti per Google News

Come ottimizzare notizie e contenuti per Google News

Per qualunque sito riuscire ad ottenere l’accredito a Google News si può considerare un vero obiettivo raggiunto. Il sistema di aggregazione di news del più celebre motore di ricerca porterà ottime letture al proprio sito, ma come si possono ottimizzare i contenuti e le notizie per Google News? In questa rapida guida vedremo alcuni trucchi per ottenere un migliore posizionamento su Google News.

Come ottimizzare notizie e contenuti per Google News

Anche se le notizie vengono scritte rapidamente e c’è veramente poco tempo per eseguire ottimizzazioni, possiamo vedere insieme quali miglioramenti possiamo apportare durante lo stesso processo di scrittura delle news o quali strumenti possono eseguire il lavoro al posto nostro.

Come ottimizzare i contenuti e le notizie per Google News rapidamente?

C’è Google News Labs, un prodotto gratuito e professionale con lezioni e widget per aiutarvi a ottimizzare per Google le vostre notizie senza perdere troppo tempo. Include:

  • Google Earth 3D Pro per aggiungere parametri geografici (date un’occhiata all’esempio del New York Times);
  • Google Trends per una ricerca per argomenti;
  • Public Data Explorer per una ricerca più approfondita;
  • YouTube per le Nuove Lezioni.

Google News Lab è in continuo aggiornamento con tutorial, casistica di studio e molto altro.

Come ottimizzare le immagini perchè vengano indicizzate su Google News e sui social media?

È noto che Google News leghi le miniature delle foto agli articoli. Per identificare immagini rilevanti per una storia, Google usa il linguaggio di markup di Open Graph e Schema.org. Se state usando i plugin giusti, dovreste già avere i dati Open Graph e Twitter Card sui vostri headers. Guardate il vostro codice sorgente per verificarlo. I metadata di OpenGraph sono i preferiti da Facebook e renderanno i vostri tweet splendidi! Date anche un’occhiata a questo brillante esempio di codice (e anche alle specifiche di sviluppo):

 

Se vi mancano delle pagine su Google News, non mancate di controllare le nuove linee guida. Troppo spesso vengono usati media server che aggiungono le foto a una storia quando la pagina è ormai stata caricata, errore piuttosto comune.

Perché le nostre notizie non compaiono su Google News?

Anche se qualcuno dei vostri contenuti compare già su Google News, il modo migliore per ottimizzare per Google i vostri scoop è creare un News Sitemap. Vi consigliamo di:

  • includere soltanto l’URL degli articoli pubblicati negli ultimi due giorni;
  • accertarvi che il file si aggiorni quotidianamente;
  • non superare il limite di 1.000 URL su News Sitemap;
  • verificare che ogni URL riceva una locazione, un editore, un linguaggio, un livello di accesso, un genere, una data, un titolo e delle parole chiave.

Un caricamento dati potrebbe avere questo aspetto:

Ma c’è di più. Potete creare un feed con Editor’s Picks, assegnando fino a 5 URL per volta. C’è anche uno Standout Tag che Google riconosce e che permette di segnalare altri lavori extra su ulteriori pubblicazioni. Viene aggiunto all’header della pagina come i dati social di cui sopra e ha questo aspetto:

oppure

Questo articolo è una libera traduzione dell’originale.

 

Niccolò Giraudo

Niccolò Giraudo

Torino è una città fantastica, specialmente per chi ama il design in tutte le sue forme. Chi non ci credesse può venire a casa mia: matite e pennelli non mancano. Si può anche suonare il violoncello. È l’ambiente ideale anche per recensire un film, un blog o un nuovo tostapane. Provare per credere.


Articoli correlati

Pubblico simile di Facebook. Cos’è, come si crea e si profila

Facebook ha un bacino di utenza enorme, una caratteristica che lo rende certamente appetibile ma che comporta, come altro lato

Come installare Google Tag Manager su WordPress

Come installare Google Tag Manager su WordPress? Una delle cose più importanti per un sito di qualunque genere è avere

Cosa non scrivere su un blog: i post che annoiano i lettori

Avete lavorato duro per creare un contenuto per il vostro blog che fosse interessante, sapendo che era una parte importante