3 tendenze che stanno ridefinendo i social network

3 tendenze che stanno ridefinendo i social network

Il fascino dei social network come Facebook sta lentamente diminuendo. Molti utenti dei social media si stancano di scorrere i feed solo per vedere cosa mangiano gli amici o per leggere dibattiti politici. I più giovani, in particolare, si rivolgono a reti sociali di nicchia per esprimere la propria creatività e connettersi con amici o altre persone con interessi simili. Di conseguenza, nuove app sociali stanno crescendo per soddisfare questa esigenza di social networking più basato sugli interessi. Molte di queste piattaforme consentono inoltre agli utenti di nascondere la propria identità, dando un senso di sicurezza e consentendo di condividere i propri pensieri o esprimersi senza timore del giudizio.

I marketer che sono consapevoli di come il social networking si stia evolvendo e di come questi nuovi canali social stanno guadagnando popolarità possono scoprire modi nuovi per connettersi con i loro target in modo più efficace. Ecco alcune delle app social emergenti da tenere d’occhio nel 2019.

VUOI INIZIARE A CREARE NUOVI CLIENTI TRAMITE LE APP SOCIAL?

CONTATTACI

1. Gli avatar virtuali hanno trasformato gli influencer

Le aziende di tutte le dimensioni stanno investendo soldi nelle campagne di marketing rivolte ad influencer nel tentativo di espandere la loro portata e aumentare la consapevolezza del marchio nel pubblico. Secondo una ricerca della World Federation of Advertisers, il 65% dei marchi multinazionali prevede di aumentare la propria spesa per l’influencer marketing nel 2019.

La richiesta di qualità è importante, gli influencer continuano a crescere con vari range di pubblico, abbiamo gli influencer mini (con circa 5.000 follower), i micro influencer (con circa 50.000 follower) e ora gli influencer virtuali, che stanno saturando il mercato. Con così tante scelte, le aziende possono ora essere più selettive nella scelta dei professionisti con cui vogliono lavorare e in che modo vogliono lavorare con loro. Mentre il mondo dell’influencer marketing continua a svilupparsi, stanno emergendo alcuni innovativi social network.

C’è una nuova app “influencer virtuale”, chiamato Zepeto, ha recentemente scalato la classifica al numero uno nell’app store iOS. Zepeto consente agli utenti di personalizzare i propri avatar con abiti virtuali, acconciature e accessori. L’app sta ora prendendo piede negli Stati Uniti

Gli avatar virtuali non sono una novità, tuttavia, la tecnologia aggiornata come il riconoscimento facciale aiuta a portare il concetto al livello successivo. Molte marche hanno rapidamente realizzato il potenziale di marketing per i contenuti generati dagli utenti su Zepeto. Una rapida ricerca di hashtag relativi a Zepeto su Instagram rivela migliaia di avatar molti dei quali sfoggiano i loro brand preferiti. Le caratteristiche sociali – come chat private, giochi e selfie virtuali con altri utenti – rendono Zepeto un’app da tenere d’occhio mentre gli utenti dei social media si rivolgono sempre di più agli account secondari per esprimere altre versioni di se stessi.

VUOI INIZIARE A CREARE NUOVI CLIENTI TRAMITE LE APP SOCIAL?

CONTATTACI

Altre app di social avatar virtuali da guardare includono:

  • Coey . Un’app basata su avatar che consente agli utenti di porre domande, condividere conoscenze, incontrare persone e altro ancora.
  • Genies . Un’app social per creare avatar altamente personalizzati e realistici per chattare con gli amici. Presto gli utenti saranno in grado di utilizzare i loro avatar nei giochi.

2. Messaggi privati

Nel 2018, il numero totale di utenti mensili attivi delle prime quattro app di messaggistica ha raggiunto i 4,1 miliardi . Inoltre, gli utenti dedicano più tempo alle app di messaggistica, fino a 12 minuti al giorno, e si stima che oltre il 70%  di tutta la condivisione social avvenga ora su app di messaggistica.

Per gli operatori di marketing che fanno molto affidamento sui social network per entrare in contatto con il loro pubblico, le app di messaggistica offrono numerose opportunità. Uno studio di Twilio ha rivelato che il 66% dei consumatori ora preferisce raggiungere i marchi, o essere raggiunto dai marchi, attraverso app di messaggistica.

Molte aziende hanno già introdotto i chat bot come un modo per fornire assistenza ai clienti. Whatsapp e Facebook Messenger sono i leader indiscussi in questo spazio; tuttavia, nuove app di messaggistica come Kik presentano metodi con caratteristiche più promettenti per coinvolgere il loro pubblico in modo più completo.

VUOI INIZIARE A CREARE NUOVI CLIENTI TRAMITE LE APP SOCIAL?

CONTATTACI

Con oltre 300 milioni di utenti e 6.000 bot, Kik è ora una delle 10 app migliori tra adolescenti e giovani. Su Kik, gli utenti possono accedere a chat pubbliche su qualsiasi argomento o interesse o possono cercare i robot. I robot Kik possono essere educativi, divertenti, giochi o basati su brand. Grandi marchi come Sephora e H & M sfruttano l’app social per condividere prodotti, offrire servizi di styling personalizzati e aiutare i clienti a creare profili di stile.

3. La vicinanza fisica

Le app di social networking di quartiere attraggono l’industria pubblicitaria locale con un valore da 130 miliardi. Queste app offrono feed privati ​​per le persone che sono vicine fisicamente, tramite geolocalizzazione, per condividere storie, raccomandazioni e consigli locali.

Probabilmente l’app più popolare in questo spazio è Nextdoor, che attualmente è presente in più di 175.000 quartieri, circa l’ 85%  degli utenti americani di Nextdoor inviano più di quattro milioni di messaggi privati ​​al giorno sull’app e le aziende possono aderire alle conversazione impostando una pagina aziendale Nextdoor .

Con una pagina su Nextdoor, le aziende possono aggiungere informazioni di base sui loro servizi, informazioni di contatto, un link al loro sito Web e visualizzare il numero di feedback ricevuti. Le statistiche su quanti quartieri possono visualizzare la pagina aziendale e la capacità di ringraziare gli utenti “vicini” per le loro raccomandazioni sono semplici ma potenti modi per comprendere e entrare in contatto con il pubblico locale. Con l’aumentare della popolarità di Nextdoor, è probabile che emergano più app social di quartiere in competizione. Gli operatori di marketing dovrebbero osservare da vicino queste reti in quanto possono essere luoghi ideali per fornire contenuti iper-locali.

Che futuro ci sarà

Le app social menzionate sopra dovrebbero essere usati spesso da ogni marketer nel 2019. App video come Tik Tok (video brevi) e Houseparty (chat video di gruppo) attirano l’attenzione di un pubblico più giovane – e vale la pena guardare come si muovono. Queste piattaforme sono pensate principalmente per amicizie o relazioni esistenti, questo rende difficile per i marketer inserirsi nelle discussioni, ma collaborare con influencer su queste app potrebbe essere un buon inizio. Non c’è modo di sapere quale sarà il prossimo Facebook o Instagram, ma i marketer dovrebbero essere sempre alla ricerca della prossima grande novità.

VUOI INIZIARE A CREARE NUOVI CLIENTI TRAMITE LE APP SOCIAL?

CONTATTACI

Articoli correlati

Google ripensa alla Cina. Nuove mosse per BigG

Google sta lentamente ricostruendo una strategia per la Cina per garantirsi la crescita tecnologica nel  paese più grande del mondo.

Parco del Pollino: 10 morti, vivi i tre dati per dispersi

Sono state ritrovate vive le tre persone che risultavano ufficialmente disperse nella gola del Raganello, in Calabria, dove un’ondata di

Whatsapp vietata ai minori di 16 anni in Europa

La piattaforma di messaggistica, che è di proprietà di Facebook, sta iniziando ad alzare l’età minima di utilizzo in Europa da