Despe. Stefano Panseri nuovo vicepresidente EDA

Despe. Stefano Panseri nuovo vicepresidente EDA

Stefano Panseri, CEO di Despe Spa, azienda italiana specializzata in demolizioni a livello internazionale, è stato nominato vice presidente dell’associazione dei demolitori europei, l’EDA. La cerimonia è avvenuta all’interno dell’annuale European Demolition & Decontamination Annual Convention tenutasi quest’anno dal 7 al 9 giugno a Vienna  in Austria.

Nella stessa occasione i rappresentanti dell’EDA hanno nominato Francisco Cobo come nuovo Presidente dell’associazione, in sostituzione di William Sinclear, in carica nel corso del biennio 2016-2017. Non stupisce che vi sia stato questo cambio al vertice: sia Cobo che Panseri hanno dimostrato nel corso di questi ultimi anni di essere al top nel settore con le rispettive aziende. La Despe Spa non solo possiede un bacino di utenza importante sul territorio italiano ma è stata in grado di esportare la sua sapienza anche oltreoceano dove le sue tecniche di demolizione ed il suo TopDownWay® hanno conquistato uno spazio molto importante.

Non stupisce quindi che tale preparazione sia stata riconosciuta e messa a disposizione dell’intero settore. Quella della demolizione è una vera e propria scienza che per funzionare a dovere necessita di precisione, attenzione e sicurezza. La struttura sopracitata, il TopDownWay ® messa a punto da Despe per tale scopo è stata in grado di modificare sostanzialmente l’approccio al lavoro, rendendolo più sicuro e dando modo agli operai di poter agire più  velocemente  ma  mantenendo standard di sicurezza altissimi.

L’associazione dei demolitori europei funziona come organo di controllo e di rappresentanza di tutte le aziende del settore, dando ai suoi iscritti non solo appoggio e sostegno ma tracciano la via da seguire e regolamentando la professione al fine di creare uno standard comune a livello internazionale per ciò che riguarda le demolizioni. Per quanto la maggior parte degli interlocutori sia considerabile al top in quanto a preparazione e rispetto delle regole, uno dei punti cardine che ancora necessita di aggiustamenti nel settore è proprio quello dell’educazione alla sicurezza. Tra i fini stessi del gruppo vi è quello di promuovere iniziative che consentano di aumentare la sicurezza sul posto di lavoro tenendo conto di tutte le esigenze di una squadra di demolizione.

La nomina di Stefano Panseri come vicepresidente mette la Despe e l’Italia in un posto di rilievo, rendendo il Made in Italy uno degli standard da seguire: l’azienda lavora da sempre sul miglioramento delle proprie procedure e sullo sfruttamento delle proprie risorse. Un modus operandi invidiabile che con la nomina del Ceo di questa realtà bergamasca diventa un esempio da seguire per tutti.

Senza dubbio l’Eda con la nomina di Francisco Cobo e Stefano Panseri alle più alte cariche del proprio board sarà in grado di alzare ancor di più il livello qualitativo di rappresentatività del settore delle demolizioni.


Tag assegnati a questo articolo:
Despe

Articoli correlati

Despe e la demolizione di un edificio di grandi altezze: i fattori chiave

“Quali sono I fattori chiave nella demolizione di un edificio di grandi altezze?” se lo è chiesta l’autorevole rivista del

Nicola Lucca: vini francesi pregiati ed il Romanée-Conti

Per essere apprezzato in modo giusto un vino, soprattutto se si parla di vini francesi, deve essere conosciuto ed approcciato

Alpha srl a Padova 0495010637. Trova lavoro, contattaci subito

Ad un mercato del lavoro in continua evoluzione devono corrispondere sempre delle risorse preparate a gestire i processi in cambiamento: