Russia. Quarantena di due settimane per chi arriva da Wuhan

Russia. Quarantena di due settimane per chi arriva da Wuhan

Decine di russi hanno iniziato due settimane di quarantena per il coronavirus in un campo in Siberia dopo essere tornati a casa dalla città di Wuhan, epicentro della malattia in rapida diffusione.

La Russia, che ha limitato il transito lungo il suo confine terrestre di 4.300 km (2.670 miglia) con la Cina, la scorsa settimana sono stati registrati i primi due casi di coronavirus, sia in Siberia sia con cittadini cinesi.

Non è stata rilevata alcuna infezione tra i due gruppi di 144 rimpatriati – tra cui 16 cittadini di paesi dell’ex Unione Sovietica – che sono stati riportati all’aeroporto di Tjumen su due aerei militari.

Il bilancio globale delle vittime dello scoppio dell’infezione è salito a quasi 500, quasi tutti nella Cina continentale, e le infezioni sono quasi 25.000.

Il personale medico in equipaggiamento di sicurezza bianco ha aspettato il primo aereo russo, un trasportatore militare Il-76.

Tutti le persone sono state messe in quarantena per due settimane in un campo a circa 30 km da Tyumen, ha dichiarato il capo del dipartimento medico russo, Anna Popova. Il campo è recintato, dotato di telecamere a circuito chiuso e sorvegliato da pattuglie militari.

Una città di 800.000 abitanti, Tyumen è un punto focale della grande industria petrolifera russa.

Citibank ha dichiarato che prevede una crescita al 2% quest’anno grazie a un piano di stimolo annunciato dal presidente Vladimir Putin.

Tuttavia, quel pacchetto “potrebbe servire solo da supporto anticiclico all’attività economica qualora l’epidemia di virus avesse pieno effetto”, hanno detto gli analisti di Citi in una nota.

Un funzionario del ministero della salute ha dichiarato che la Russia si stava preparando per la possibile diffusione del virus, con alcune scuole chiuse e eventi pubblici annullati, sebbene altri funzionari lo abbiano attribuito semplicemente all’influenza di stagione.

Giorgio Muscas

Giorgio Muscas

Esperto in criptovalute mi dedico all'economia e alla politica. Il giornalismo è la mia vera passione