Ventuno morti sotto le valanghe in Turchia

Ventuno morti sotto le valanghe in Turchia

Una valanga nella Turchia orientale ha ucciso almeno 21 persone, tra cui alcuni agenti di polizia militare e civili che stavano lavorando per salvare le vittime di una precedente nevicata.

Mehmet Emin Bilmez, governatore della provincia orientale di Van, ha affermato che circa 30 persone sono state tirate fuori da sotto la neve.

Si ritiene che altre persone siano ancora intrappolate, ha detto il ministro degli interni Suleyman Soylu in precedenza, senza fornire un numero.

I filmati televisivi del distretto di Bahcesaray di Van hanno mostrato dozzine di persone che usano pale e bastoni per scavare nella neve e tirare fuori veicoli sepolti e altri mezzi rovesciati.

Soylu ha detto che le condizioni nell’area hanno reso difficile il funzionamento dei veicoli di soccorso, aggiungendo che un autocarro era stato estratto da 4-5 metri di neve.

Le squadre di soccorso stavano lavorando per salvare le persone intrappolate in una precedente valanga che ha ucciso cinque persone. Otto persone sono state salvate da quella valanga e quando si è verificata la seconda le squadre ne stavano cercando altre due.