La Russia risponde alle accuse Usa su rielezione Trump

La Russia risponde alle accuse Usa su rielezione Trump

Il Cremlino ha dichiarato che le accuse dei funzionari dell’intelligence USA che la Russia stia interferendo nella campagna elettorale del 2020 e che cercano di aumentare le possibilità di rielezione del presidente Donald Trump sono false.

I funzionari dell’intelligence USA hanno detto la settimana scorsa che la Russia stava interferendo nella campagna elettorale del 2020, con l’obiettivo di gettare dubbi sull’integrità del voto per aumentare la rielezione di Trump.

Questi sono annunci più paranoici che, con nostro rammarico, si moltiplicheranno man mano che ci avvicineremo alle elezioni USA“, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

“Non hanno nulla a che fare con la verità.”

Alessandro Capuano

Alessandro Capuano

Romano d’adozione, mi occupo di digitale da quando, a 12 anni, mi hanno regalato la prima console. Sono un fotografo incompetente ma curioso. La politica economica mi appassiona da sempre.