Scontro Treni in Puglia. Vogliamo sapere

Scontro Treni in Puglia. Vogliamo sapere

Un solo urlo, lacerante, e per un abbiamo abbiamo sentito il battito del cuore aumentare di velocità, il perché?

Una risposta muta, come muta è la morte.
Ed ecco la risposta a questa domanda: ha risposto “lei”, fredda, inesorabile, invisibile. La morte.

Uno scontro imprevedibile, impensabile, ha fermato tante vite. Chi è stato? Ma la Puglia è forte, non si lascia abbattere, è fiera e vuole sapere. Chi è stato? e perché è successo?

E se non ci saranno risposte, risponderanno loro, coloro i quali non sono più qui, ma forte, inesorabilmente, ci faranno capire il perché hanno pagato loro con la loro vita, pur essendo innocenti.

Hanno violentato il diritto alla vita

Hanno violentato il diritto alla vita

 

Giada Ray


Articoli correlati

Nuove sterline inglesi. Tecnologicamente avanzate Made in Italy

La Banca d’Inghilterra ha appena emesso la prima banconota da 5 Pound con l’effigie del leggendario primo ministro Winston Churchill.

Online l’atlante dell’architettura contemporanea italiana

Nuova piattaforma lanciata dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie Urbane del Mibac Il sito web, raggiungibile all’indirizzo

L’omicidio di Meredith Kercher: tutta la storia

Meredith Susanna Cara Kercher (28 Dicembre 1985 – 1 Novembre 2007) era una studentessa britannica proveniente dall’Università di Leeds: venne uccisa