Vodafone Italia, nel nuovo piano 1.130 esuberi

Vodafone Italia, nel nuovo piano 1.130 esuberi

Vodafone Italia ha presentato il piano industriale ai sindacati e avviato un dialogo «per condividere una ridefinizione complessiva del modello operativo e della conseguente riduzione del perimetro organizzativo pari 1.130 efficienze appartenenti a tutte le funzioni aziendali».

L’azienda ha fatto sapere di voler avviare comunque un confronto con le parti sociali che si augura prosegua “in modo costruttivo con l’obiettivo e l’impegno reciproco di individuare quanto prima soluzioni sostenibili per le persone e per l’impresa”.

E’ di solo 10 giorni fa l’accordo tra Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl telecomunicazioni con Tim che permettono di poter far uscire dall’azienda anticipatamente e volontariamente 4.300 lavoratori nel biennio 2019-2020, utilizzando lo strumento “isopensione” della legge Fornero e per altri 314 dipendenti utilizzando “quota 100”.

Il Garante avvia sanzioni

L’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha avviato un procedimento sanzionatorio da concludersi entro 120 giorni con una Vodafone che dovrà dunque difendersi dall’accusa di aver omesso nei suoi spot e messaggi «adeguati richiami che, a fronte del permanere di claim enfatici sulle prestazioni dei servizi di connettività basati sulla “fibra”, informino il consumatore di possibili limitazioni tecnologiche o geografiche». Il rischio sanzione è compreso fra 10mila euro e 5 milioni.



Articoli correlati

Israele intercetta razzo su Alture Golan

L’Iron Dome, il sistema di difesa antimissili israeliano, ha intercettato un razzo lanciato contro le Alture del Golan. Lo ha

L’Amazzonia sta bruciando perché il mondo mangia troppa carne

Gli incendi nella foresta pluviale amazzonica iniziano a costituire una “crisi internazionale”, ma non sono certo un incidente. La stragrande

Commercialista, l’obbligo di controllo resta del contribuente

Il contribuente è tenuto a vigilare sulla corretta esecuzione dell’incarico, affidato a un professionista, di presentare la dichiarazione dei redditi