Visco: banche in miglioramento ma la crisi pesa

Visco: banche in miglioramento ma la crisi pesa

La crisi economica sembrerebbe essere in fase di ripresa, seppur lenta. A riferirlo il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, che nota un miglioramento delle condizioni delle banche dovuto a un corrispettivo miglioramento dei mercati e dell’economia in generale.

A pesare sulla qualità del credito sarebbe la debolezza protratta dell’attività economica di cui risentono molto i bilanci bancari e i conseguenti profitti degli intermediaria.

In relazione al meccanismo di risoluzione unico della crisi Visco commenta: “Purtroppo lunghi tempi per la trasposizione delle regole europee nell’ordinamento nazionale ostacolano l’impegno e la partecipazione attiva del nostri paese al processo di integrazione finanziaria europea; possono incidere sulla stessa credibilità della nostra azione”. Il governatore non nasconde quindi un leggero disappunto che traspare dalla constatazione che “sarebbe stato essenziale che il recepimento delle direttive fosse stato effettuato per tempo”.

In merito al contributo QE Visco riconosce l’importanza degli interventi dell’Eurosistema che hanno permesso un miglioramento delle condizioni di fondo dell’economia. È quanto emerso in Senato durante l’indagine conoscitiva sul sistema bancario nella prospettiva della vigilanza europea.


Articoli correlati

Papà Di Maio: Luigi non sapeva nulla. E sui social parte la bagarre

Il video riprende il padre del ministro Di Maio mentre legge una lettera che ha scritto spiegando le motivazioni di

Entrate tributarie: 128,2 miliardi (+2,8%) nei primi quattro mesi del 2018

Nel periodo gennaio-aprile 2018, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 128.217 milioni

L’Italia è fuori dalla recessione. Il PIL torna a crescere

L’Italia è uscita dalla recessione con un’espansione economica dello 0.3% nei primi tre mesi del 2015, comparati con il quadrimestre