Trizio Consulting

Regionali, Sansa chiede scusa a comunità Lgbt+ per maglietta omofoba

Regionali, Sansa chiede scusa a comunità Lgbt+ per maglietta omofoba
ilBuonsenso

Una leggerezza che Ferruccio Sansa, candidato PD e M5s alle Regionali in Liguria, rischiava di pagare a caro prezzo quella di una maglietta con una scritta omofoba in un suo recente intervento video.

Un video da “cabarettista” con il comico Balbontin nel quale Sansa ha indossato una maglietta corredata da una frase socialmente non accettabile. Nei giorni scorsi ho fatto un video con una maglietta con una scritta sbagliata“, ha esordito il candidato del PD. “Chiedo scusa a tutte e a tutti: a tutta la comunità Lgbt+ e a tutte le persone che si sono sentite offese. Il mio errore” ha continuato, “è un’occasione per riflettere su quanto ancora si debba fare sui temi Lgbt+“.

Un simile passo falso da una persona appartenente a un partito che da sempre si schiera con la comunità LGBTQ italiana aveva fatto storcere il naso a molti. “Mi impegno da subito“, ha concluso nel suo intervento di scuse, “a lavorare per favorire l’educazione al rispetto e il contrasto agli stereotipi di genere e alle forme di violenza maschile e omolesbotransfobica“.

Il fatto era stato inizialmente notato dalla deputata di Italia Viva Raffaella Paita, la quale aveva fatto notare che non solo il video non era divertente ma che la maglietta era stata in grado di peggiorare il tutto.