Nuoro. Aggredita deputata Movimento 5 Stelle

Nuoro. Aggredita deputata Movimento 5 Stelle


La deputata M5S Mara Lapia, è stata aggredita brutalmente in un supermercato di Nuoro. Ha riportato una frattura costale e varie contusioni. Non è ancora ben chiaro cosa sia successo e i motivi che hanno portato all’aggressione, spiega il capogruppo M5S D’Uva. “Sono in corso indagini per ricostruire l’accaduto -comunica- gravissimo e intollerabile che un uomo, in modo becero e disumano, si accanisca violentemente su una donna fino a ridurla in quelle condizioni”. Solidarietà bipartisan dalle forze politiche.

L’uomo che ha aggredito Lapia è stato identificato ma non ancora denunciato: la denuncia dovrebbe scattare nelle prossime ore. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe aggredito la donna dopo averla pesantemente offesa mentre entrambi si trovavano alla cassa. Gravissime le offese lanciate dall’uomo alla deputata. «Si sente la puzza in tutto il supermercato, quando entrate voi si diffonde la puzza ovunque», ha detto l’uomo alla parlamentare M5s, che aveva protestato con la commessa perché inavvertitamente le aveva rovesciato addosso una lattina di Coca Cola, sporcandola. La parlamentare aveva fotografato la targa della sua macchina prima di allontanarsi. E sarebbe stato questo gesto a far scattare l’ira dell’uomo, che poi l’ha colpita violentemente nel piazzale del parcheggio. Già prima dell’aggressione la Lapia aveva chiamato il 113, ma l’uomo si è dileguato prima dell’arrivo degli uomini della questura. La donna è stata trasportata dal 118 all’ospedale San Francesco di Nuoro, medicata e poi è tornata a casa.


Articoli correlati

Gerard Depardieu accusato di stupro

Il pubblico ministero francese ha aperto un’indagine preliminare sulle accuse di stupro e violenza sessuale contro l’attore Gérard Depardieu, secondo

Intelligenza artificiale e blockchain: selezionati gli esperti

Si sono concluse le selezioni per i Gruppi di esperti di alto livello che insieme al Ministero dello Sviluppo Economico

Pd: “Conte spieghi o occupiamo l’Aula”

Le opposizioni chiedono un intervento al Senato del ministro Tria sulla Manovra per sapere “a che punta sia la trattativa”