Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Al Consiglio europeo della settimana scorsa sono stati raggiunti dei “progressi ma resta molto da fare”. Così Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea. Tra le prime azioni viene annunciata una proposta legislativa, per rafforzare Frontex trasformandola in un vero e proprio corpo di polizia di frontiera, per lavorare in modo più efficace sui rimpatri. Ma contatti vanno avanti anche per la realizzazione di piattaforme regionali di sbarco nei Paesi terzi, e nonostante i numerosi no arrivati dai Paesi africani in questi giorni, la Commissione si dice convinta “che ci siano ancora strade per convincerli”.


Articoli correlati

Certificati vaccinali a scuola, prorogati i tempi solo a poche regioni

Per i genitori ancora non in regola con le vaccinazioni obbligatorie per l’iscrizione a scuola dei figli ci sono ancora

Raoul Bova. Chiesto un anno di reclusione

Una condanna ad un anno di carcere è stata sollecitata dalla Procura di Roma nei confronti dell’attore Raul Bova accusato

Pensioni d’oro. La Consulta decide sul prelievo

Pensioni d’oro all’esame della Consulta. Si è aperta in mattinata in Corte costituzionale l’udienza per esaminare le norme varate dal