Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Al Consiglio europeo della settimana scorsa sono stati raggiunti dei “progressi ma resta molto da fare”. Così Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea. Tra le prime azioni viene annunciata una proposta legislativa, per rafforzare Frontex trasformandola in un vero e proprio corpo di polizia di frontiera, per lavorare in modo più efficace sui rimpatri. Ma contatti vanno avanti anche per la realizzazione di piattaforme regionali di sbarco nei Paesi terzi, e nonostante i numerosi no arrivati dai Paesi africani in questi giorni, la Commissione si dice convinta “che ci siano ancora strade per convincerli”.


Articoli correlati

Roma. Auto sulla folla. Il sindaco: no al razzismo

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha avvertito del pericolo di cadere nella razzismo, “trappola” innescata da una micidiale sequenza

Papa Francesco: l’elezione, il nome

Bergoglio viene eletto papa il 13 Marzo 2013, il secondo giorno del conclave del 2013, prendendo il nome di Francesco.

Ilva. Emiliano: Calenda incapace a fare il ministro

Il presidente della Puglia Michele Emiliano va all’attacco contro il ministro Carlo Calenda: «Ha fallito non solo perché è un