Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Migranti: Ue, progressi ma tanto da fare

Al Consiglio europeo della settimana scorsa sono stati raggiunti dei “progressi ma resta molto da fare”. Così Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea. Tra le prime azioni viene annunciata una proposta legislativa, per rafforzare Frontex trasformandola in un vero e proprio corpo di polizia di frontiera, per lavorare in modo più efficace sui rimpatri. Ma contatti vanno avanti anche per la realizzazione di piattaforme regionali di sbarco nei Paesi terzi, e nonostante i numerosi no arrivati dai Paesi africani in questi giorni, la Commissione si dice convinta “che ci siano ancora strade per convincerli”.


Articoli correlati

Sanzione da 4.400.000 euro a Fastweb per pubblicità ingannevole sulla fibra ottica

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza dell’11 aprile 2018, ha sanzionato per una pratica commerciale scorretta

Immigrazione. L’Europa si riunisce per decidere

I leader europei si sono confrontati lunedì sulla crisi umanitaria nel Mediterraneo. Ben 900 migranti sono morti al largo della costa libica

Continuare

Di Massimo Vittorio Fadini Il problema di continuare a scrivere è lo stesso continuare della vita. La vita non puoi