Coppia fermata in Belgio, preparava attacco in Francia

Coppia fermata in Belgio, preparava attacco in Francia

La polizia belga ha arrestato una coppia belga di origini iraniane con l’accusa di tentato omicidio terrorista perché stavano organizzando un attentato con dell’esplosivo in Francia, a Villepinte, durante una conferenza organizzata sabato scorso dai mujaheddin del popolo iraniano. La coppia è stata fermata sabato, e nella loro auto la polizia ha trovato 500 grammi di esplosivo Tatp e un detonatore.

Secondo quanto riportano i media belgi la coppia, di nazionalità belga, è residente a Wilrijk, una cittadina vicino Anversa. Sabato è stata intercettata a bordo dell’auto dalla polizia di Bruxelles in un quartiere della capitale ed è stata arrestata dopo il ritrovamento dell’esplosivo. Nel frattempo, in Francia veniva arrestato un presunto complice ed interrogate altre due persone, mentre in Germania è stato fermato un contatto della coppia, un diplomatico iraniano che lavora presso l’ambasciata a Vienna.


Articoli correlati

David Cameron lascia la politica. “Sarei una distrazione per la May”

L’ex primo ministro inglese David Cameron, che ha consegnato il mandato dopo il referendum che ha sancito l’uscita della Gran Bretagna

L’omicidio di Meredith Kercher: tutta la storia

Meredith Susanna Cara Kercher (28 Dicembre 1985 – 1 Novembre 2007) era una studentessa britannica proveniente dall’Università di Leeds: venne uccisa

Colosseo, azzerata la soprintendenza Prosperetti: «Noi neanche avvertiti»

Il parco archeologico del Colosseo di fatto ancora non esiste, ma la soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica