Trizio Consulting

Matteo Bassetti minacciato dai no-vax. Il primario invoca Facebook

Matteo Bassetti minacciato dai no-vax. Il primario invoca Facebook
Trizio Consulting

Il vaccino contro il Covid19 sta facendo discutere moltissimo in rete. Le persone sono divise tra chi trova necessario, anzi una salvezza, doversi vaccinare e chi invece ne ha paura addirittura pensa sia pericoloso per la salute.

La lotta tra vaccino e No-Vax è qualcosa di molto noto, ma fino ad ora si era trattato esclusivamente di vaccini, chiamiamoli, classici. Ora invece si deve interpretare questa possibilità di debellare finalmente la pandemia che da oltre un anno colpisce tutto il mondo e che ha fatto tantissime vittime in ogni parte del globo.

Nel particolare a Genova ci sono molti che non credono al vaccino della Pfizer e si sono scontrati con il primario di virologia Matteo Bassetti che è da mesi alla ribalta delle notizie e dei social. La foto della sua vaccinazione ha subito fatto il giro dei social e ha scatenato l’ira di chi pensa in modo contrario.

Purtroppo a quanto pare le cose sono andate oltre le solite diatribe da social e ci sono stai veri e propri insulti e minacce personali verso il virologo che ha denunciato la cosa pubblicamente e ha ha chiesto l’intervento di Facebook per fermare questa ondata di odio nei suoi confronti.

Il messaggio di Bassetti via Facebook

«Ho passato buona parte della mia giornata, dopo essere rientrato dall’ospedale, a cancellare insulti e a bannare profili Facebook falsi. Sono stato insultato, minacciato e deriso da no-vax e gente ignorante che non meriterebbe neanche di stare sulle piattaforme social». Inizia così il post di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

«Faccio appello a chi gestisce Facebook perché intervenga a tutela della scienza e delle informazioni della medicina che vuole tutelare la salute di tutti. È una vergogna quello che sta succedendo a chi difende i vaccini e i benefici che hanno portato e porteranno. Un paese che non è in grado di difendere e tutelare i propri medici e le posizioni per la scienza dovrebbe farsi molte domande. Chi ci deve tutelare? Se c’è qualcuno con responsabilità che ha interesse nella scienza batta un colpo. Io continuerò nella mia attività di informazione senza recedere di un millimetro. Continuerò a bloccare e a cancellare ogni commento privo di fondamento medico-scientifico. Prevedo sui vaccini tempi molti bui per l’Italia. Buissimi. Povera Italia.

Giovanni Toti: solidarietà all’amico Bassetti

Solidarietà all’amico Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, vittima di minacce per essersi sottoposto al vaccino anti-Covid. Forza Matteo, vaccinandoti hai dato il buon esempio insieme alla nostra task force e a tanti operatori della nostra sanità e sono certo che gli insulti non fermeranno il tuo grande lavoro. In questi giorni più che mai mi chiedo se il vaccino contro la stupidità avrebbe effetto su certa gente…

L’odio via Social

Purtroppo l’odio via social è una piaga che ancora non si riesce a mandare via, a prescindere dai vari pensieri sul vaccino è una base di democrazia discutere senza offendere o minacciare. L’anonimità, presunta, dei social media rendono difficile far capire a molti che non è con le urla virtuali che si ottiene ragione ma anzi si passa dalla parte del torto anche se si ha ragione.

E’ soprattutto un fatto culturale che bisogna passare alle giovani generazioni che spesso imitano i cosiddetti “adulti” che però in molte situazioni, soprattutto dove si interseca con la politica o lo sport, non danno il meglio di loro. Speriamo in un futuro più tollerante e soprattutto libero dalla pandemia.

Giorgio Muscas

Giorgio Muscas

Esperto in criptovalute mi dedico all'economia e alla politica. Il giornalismo è la mia vera passione