Londra. Cosa vedere, dove andare

Londra. Cosa vedere, dove andare

Viaggio a Londra. Un sogno per molti che ora diventa realtà. Avete deciso ma non sapete quali attrazioni vedere?

Ecco una guida che vi riassumerà le bellezze principali di Londra. Monumenti architettonici di rara bellezza, oasi verdi da lasciare senza fiato…questo e molto altro vi attenderà durante il vostro viaggio a Londra. Basta solo scegliere.

British Museum

Una delle principali attrazioni gratuite, da visitare durante un viaggio a Londra, il British Museum è sia una bellezza architettonica sia il tesoro che racchiude i resti di alcune delle antichità più note al mondo. Dalla Stele di Rosetta ai marmi di Elgin all’uomo di Lindow “Mummia di palude”, il British Museum è un vero tesoro per un appassionato di storia.

La prima visita durante un viaggio a Londra alla collezione immensa può essere davvero travolgente: scegli le mostre che più ti interessano, e pianifica le visite di ritorno. Se possibile, alcuni suggeriscono di fermarsi per un caffè o spuntino veloce all’atmosferico Court Restaurant.

I recenti visitatori sono impressionati dal British Museum; alcuni dicono che è il miglior museo che abbiano mai visitato. Se sei un appassionato di antichità, non si potrebbe non desiderare di trascorrere tutto il giorno qui, ma tutti i visitatori assicurano che vale la pena dare anche una breve occhiata in giro. Un utente di TripAdvisor che ha fatto un viaggio a Londra lo definisce così: “Si tratta di un museo per persone di tutte le età. Dalla mostra egiziana, agli antichi vasi della Grecia, c’è qualcosa per tutti i gusti.“. La visita al museo è aperta da giovedì a sabato dalle ore 10:00-17:30, ad eccezione del venerdì che è aperto fino 20:30.

Anche se l’ingresso è gratuito, le donazioni sono fortemente incoraggiate. Il British Museum è accessibile dalle fermate della metropolitana, Tottenham Court Road, Holborn e Russell Square.

Tower of London

Anche se dall’esterno potrebbe sembrare triste e persino insignificante (soprattutto se confrontata con il maestoso Buckingham Palace), al suo interno la Torre di Londra è sempre piena di attività. La Torre, che in realtà comprende 20 torri, offre qualcosa per tutti.

Se siete affascinati dalla storia della monarchia, non perdetevi la famosa mostra dei Gioielli della Corona. Tra gli elementi che è possibile ammirare vi è la Corona imperiale, che è ancora quella indossata dalla regina ad ogni apertura del Parlamento, e lo scettro del sovrano con la Croce.

Se riuscite a programmarvi bene il vostro viaggio a Londra, lasciandovi del tempo extra, vi consigliamo di optare per un tour divertente guidato dalle Guardie della Torre. Durante la visita della durata di un’ora, le guardie regali intrattengono i visitatori con racconti del passato sanguinoso della Torre. Infine, non dimenticate di visitare la Torre Bianca, simbolo iconico del patrimonio di Londra, è uno dei più importanti edifici storici di tutto il mondo.

La maggior parte dei viaggiatori dicono del prezzo un pò elevato per la visita, che vale la pena per ammirare questo importante monumento. I recenti visitatori suggeriscono di aspettare le 22:00 per assistere alla Cerimonia delle Chiavi, un’esperienza un pò raccapricciante (immaginate tutti coloro che sono stati eseguiti in questo stesso luogo). Ricorda: è necessario prenotare con almeno due mesi di anticipo per partecipare alla cerimonia.

La Torre di Londra è aperta dal martedì al sabato 9:00-05:30, e domenica e lunedì 10:00-05:30, anche se chiude un’ora prima da novembre a febbraio. I bambini di età inferiore a 5 entrano gratis. Se si vuole risparmiare un pò sul prezzo si può optare per l’acquisto dei biglietti sul sito della Torre di Londra. Troverete la Torre di Londra appena fuori dalla fermata della metropolitana di Tower Hill.

Buckingham Palace

Buckingham Palace, la residenza londinese della regina Elisabetta II, è aperta per il giro (tranne che per le stanze private della Regina, ovviamente) durante l’estate, quando Sua Maestà è in vacanza. Durante il tour, avrete accesso alle State Rooms dove la regina e membri della famiglia reale organizzano gli incontri per affari di Stato, cerimoniali, e gli affari ufficiali.

Molto ricca la composizione di lampadari, candelabri, dipinti di Van Dyck e Canaletto, e squisiti mobili francesi ed inglesi, queste camere mostrano alcuni dei più magnifici pezzi della collezione reale.
Insieme con gli splendidi interni, le State Rooms sono anche una testimonianza del passato.
Chiunque abbia seguito il matrimonio reale riconoscerà la Sala del Trono, che ha fatto da sfondo alle fotografie ufficiali del matrimonio tra il Duca e la Duchessa di Cambridge.

Per chi sceglie di organizzare un viaggio a Londra in estate, i recenti viaggiatori suggeriscono di approfittare della guida audio in dotazione, in modo che si può ascoltare la storia dettagliata di ogni stanza al proprio ritmo. Per visitare bene il Palazzo è consigliato dedicargli almeno due ore di tempo, per vedere le State Rooms (e di indossare scarpe comode), inoltre è consigliato utilizzare i servizi precedenti l’inizio del tour; non ci sono bagni pubblici disponibili fino al Garden Cafe, sulla West Terrace. Se si preferisce saltare l’ingresso, è ancora possibile ammirare Buckingham Palace, assistendo al Cambio della Guardia (noto anche come montaggio Guardia ), che si verifica ogni giorno alle 11:30, da maggio fino a fine luglio, e a giorni alterni il resto dell’anno (tranne in caso di maltempo). Troverete Buckingham Palace fuori dalle fermate della metropolitana a Victoria, Green Park, o Hyde Park Corner.

Westminster Abbey

Questa chiesa medievale vanta la celebrazione di ben 16 matrimoni reali e quasi 40 incoronazioni. E’ un luogo che racconta la storia di Londra e del paese in generale. Westminster Abbey è perennemente affollata di gente; prima di visitarlo fate una piccola ricerca per informarvi su cosa vi aspetta. Per esempio, se siete degli appassionati bibliofili, prendete in considerazione una visita all’angolo dei Poeti. Questa fu l’ultima dimora di autori importanti come Geoffrey Chaucer, Charles Dickens e Rudyard Kipling. E se il motivo del vostro viaggio a Londra sono gli intrighi che circondano la famiglia Reale inglese, non potete che andare a visitare la tomba di Elisabetta I e Maria Tudor.

Se invece preferite vedere l’Abbazia nei normali ritmi giornalieri e volete anche conoscere un po’ della sua antica storia potete approfittare delle guide in formato audio messe a disposizione dei visitatori e che sono completamente gratuite. In alternativa, è possibile fare un tour di 90 minuti accompagnati da una guida esperta, che vi condurrà all’interno del Santuario per visitare la tomba di San Edoardo il Confessore, le Tombe Reali, l’angolo dei Poeti, il Chiostro e la Nave. Tack. Tale tour sarà possibile solo se pagherete una quota oltre al biglietto di ingresso.

Hyde Park e Kensington Gardens

Primo fra i motivi di svago per il re Enrico VIII, questa lunga striscia di verde che si estende da Kensington Palace a ovest fino a Oxford Street a Est, è ora una delle mete fisse di chi intraprende un viaggio a Londra.

Oltre a lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta, potrete ammirare la ricca flora e fauna che si trova ben curata all’interno del parco. Il lago vi offrirà delle splendide visuali, grazie ai cigni eleganti e alle navi pronte ad accogliervi in gruppo o da soli per una romantica gita.

Potrete poi continuare la vostra passeggiata ammirando la fontana costruita in memoria di Diana, Principessa di Galles (Diana, Princess of Wales Memorial Fountain). La fontana si compone di un ampio anello di granito della Cornovaglia con spumeggiante acqua. Tutto fu costruito in onore di Diana. I visitatori sono invitati a immergere le dita dei piedi nell’acqua che scorre.

Continuando la passeggiata al Kensington Gardens, troverete il monumento Albert Memorial, i giardini italiani e il Diana Memorial Playground. Hyde Park è gratuito per tutti i visitatori ed è aperto tutto l’anno dalle 5 del mattino a mezzanotte, mentre Kensington Gardens si apre alle 6 del mattino tutti i giorni. Le stazioni della metropolitana che circondano Hyde Park sono Lancaster Gate, Marble Arch, Hyde Park e Knightsbridge. Per saperne di più su eventi stagionali e altri parchi intorno a Londra, visitare il sito web Royal Parks.

National Gallery

Coprendo il lato nord di Trafalgar Square, National Gallery di Londra presenta un interno a labirinto così grande che avrete bisogno di una mappa per poterlo visitare. Qui potrete vedere opere famose, come la Venere di Botticelli e di Marte e Seurat di Bagnanti a Asnières. Turisti che l’hanno visitata lodano l’enormità delle collezioni presenti in questo luogo e consigliano di fermarsi più di un giorno per vedere tutto.

La National Gallery offre un’esperienza che va oltre le sue vaste collezioni. Come dice un utente di TripAdvisor, ” chiunque sia vagamente interessato all’arte o la storia, deve visitare questa galleria!
Se si vuole avere a disposizione più guide è possibile prenotarsi per visite gratuite, tutti i giorni. E se siete preoccupati per i vostri bambini, sappiate che mentre voi visitate la National Gallery, anche loro potranno usufruire di un tour audio e mappe progettate appositamente per loro.

La National Gallery accoglie i visitatori tutti i giorni dalle 10 alle 18 e il venerdì fino 21. Anche se l’entrata alle gallerie è sempre gratuita, il museo fa pagare in alcuni casi un biglietto d’ingresso per le mostre speciali. Controllate quindi sempre il sito del museo per i prezzi di queste mostre particolari. Troverete il museo fuori dalla fermata della metropolitana di Westminster.

Tower Bridge

Se durante il vostro viaggio a Londra vi viene il desiderio di una visione d’insieme della città, potrete approfittare del Tower Bridge: un passaggio che vi permette di godere di bellissime vedute di Londra, soprattutto quando il sole al tramonto copre la città di una luce calda.

Se siete interessati ad ammirare la città da un punto di vista ancora più alto (circa 138 metri), prendete in considerazione un tour alla Tower Bridge Exhibition. Pagando un modesto prezzo differenziato a seconda dell’età, questa percorso vi porterà alla cima del ponte, così come verso il basso, con mostre ed esposizioni durante il percorso intero del ponte. Visitate il sito per gli orari di apertura.

La maggior parte dei turisti raccomanda questi tour, interessanti sia per ammazzare il tempo sia per vivere dei piacevoli momenti di relax ; una passeggiata attraverso il ponte libero è davvero impressionante. Per raggiungere il Tower Bridge, scendete dalla metropolitana all’altezza di Tower Hill.

Victoria & Albert Museum

Come concludere il vostro affascinante viaggio a Londra se non con un’immersione nel passato? La sontuosa Victoria & Albert Museum, così chiamata in onore della coppia reale del 19 ° secolo, è nota più comunemente in forma abbreviata il V & A. Situato a South Kensington, questo museo gratuito è un insieme di arte espressa secondo generi, discipline e periodi di tempo diversi. Le collezioni sono organizzate per categorie, come l’architettura, i tessuti, i mobili, i disegni, i gioielli, e così via, rendendo leggermente più facile la visita all’interno del museo.

Tra le collezioni permanenti, il V & A offre anche diverse mostre temporanee e visite guidate gratuite, oltre a conferenze pubbliche settimanali gratuite. Tenete a mente che le mostre speciali richiedono l’acquisto del biglietto.

Turisti recenti lodano la varietà dell’arte a disposizione nei luoghi di Londra. Un utente di TripAdvisor dice: “Il Museo è enorme – non lo si potrà mai visitare in un solo giorno!” Se avete dedicato solo un paio d’ore per visitare il museo, meglio procurarsi una mappa dell’edificio prima di entrare o comprarne una allo sportello delle informazioni una volta arrivati al museo. Molti visitatori affermano che una mappa aiuterà a pianificare il percorso da seguire per visitare le collezioni che si desidera vedere e massimizzare così la vostra visita.

Il V & A è aperto dal Giovedi al Sabato dalle ore 10:00 alle 17:45 e il venerdì dalle ore 10:00 alle 22:00 Il museo si trova a cinque minuti a piedi dalla fermata della metropolitana di South Kensington.


Articoli correlati

Damasco, storia della città medio-orientale

Damasco si trova ai margini di un’oasi antica, al-Ghuta, dove il fiume Barada corre lungo la base orientale delle montagne

Firenze. Attrazioni e luoghi più belli

Cosa vedere, visitare e scoprire di Firenze? C’è solo l’imbarazzo della scelta, in quanto parliamo dell’Italia, il paese della Bellezza

Guerra Civile Siriana. La storia, le fazioni

La Guerra Civile in Siria, conosciuta anche con il nome di Rivoluzione Siriana, è un conflitto tuttora in atto che