Istat, 40% lavoratrici precarie è mamma

Istat, 40% lavoratrici precarie è mamma

Il lavoro precario, in termini tecnici ‘atipico’, è “più diffuso tra i giovani di 15-34 anni”, tanto che “circa 1 occupato su 4 svolge un lavoro a termine o una collaborazione”. Così il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, in audizione alla Camera, sottolineando che però il precariato riguarda anche gli “adulti e i soggetti con responsabilità familiari: nel 2016 un terzo degli atipici ha tra 35 e 49 anni, con un’incidenza sul totale degli occupati dell’8,9%; tra le donne il 41,5% delle occupate con lavoro atipico è madre”.


Articoli correlati

“Fai la tua jihad in Europa”. La minaccia al Duomo di Milano

Secondo Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sui social media, sono molti i musulmani integralisti che lodano il

Governo al fianco degli imprenditori per combattere isolamento e criminalità

Nino De Masi è un imprenditore della Calabria sana, che non vuole essere deturpata dalla criminalità organizzata. Ha pagato e

Continuare

Di Massimo Vittorio Fadini Il problema di continuare a scrivere è lo stesso continuare della vita. La vita non puoi