Erdogan: la Turchia ha arrestato la moglie del leader ISIS Baghdadi

Erdogan: la Turchia ha arrestato la moglie del leader ISIS Baghdadi

Mercoledì il presidente della Turchia ha annunciato che le forze del Paese hanno catturato diversi parenti del leader dell’ISIS Abu Bakr al-Baghdadi, inclusa una delle mogli del terrorista, ma ha anche approfittato dell’occasione per riprendere gli Stati Uniti sulla missione che ha provocato la morte del capo terrorista più ricercato.

Durante un discorso ad Ankara, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato l’arresto di una delle mogli di Baghdadi e confermato precedenti rapporti secondo cui anche la sorella e il cognato del terrorista erano stati presi in custodia dalla Turchia. Funzionari turchi hanno riferito di aver arrestato la sorella maggiore di Baghdadi, Rasmiya Awad. Era con suo marito, sua nuora e cinque figli quando è stata presa in custodia.

Erdogan nel suo discorso non ha fornito altri dettagli sui detenuti. “Gli Stati Uniti hanno dichiarato che Baghdadi si è ucciso in un tunnel. Hanno iniziato una campagna di comunicazione su questo“, ha detto Erdogan . “Ma lo sto annunciando qui per la prima volta: abbiamo catturato sua moglie e non abbiamo fatto così tanta pubblicità come loro. Allo stesso modo, abbiamo anche catturato sua sorella e suo cognato in Siria.