Come creare un pubblico di YouTube fedele al tuo canale

Come creare un pubblico di YouTube fedele al tuo canale

Le generazioni più giovani sono costantemente alla ricerca di video e news dai social, YouTube è onnipresente tra le nuove generazioni, attira 1,9 miliardi di utenti ogni mese. Ogni giorno la gente guarda oltre un miliardo di ore di video.

Mentre gli utenti hanno una scorta illimitata di video da guardare, diversa è la situazione per i marketer. Con così tanti contenuti disponibili, in che modo i creatori di video possono ottenere una buona attenzione degli utenti al loro video?

Tim Schmoyer, CEO di Video Creators, spiega alcuni trucchi su come sviluppare un pubblico di YouTube fedele.

Pensa al SEO con un punto di vista particolare

L’obiettivo di YouTube, come tutte le iniziative di content marketing, è quello di offrire il video giusto alla persona giusta al momento giusto, afferma Tim.

Analogamente, il motore di ricerca di Google cerca di offrire i contenuti giusti al momento giusto, ma c’è un’importante distinzione. Google offre contenuti come un concierge che cerca di rispondere a una domanda e di far arrivare i visitatori sulla loro strada. YouTube, d’altra parte, è come l’hotel. Vuole che i visitatori si rilassino, e restino un po’ nel suo sito.

Google pensa ad una ricerca riuscita come quella in cui il visitatore non ha bisogno di tornare alla pagina di ricerca. Il successo di YouTube viene dai visitatori che prolungano il tempo di visualizzazione: quando il primo video viene completato, il visitatore visualizza il prossimo e il successivo e così via.

Per aiutare le persone a guardare, l’algoritmo di YouTube considera vari punti: lo start, watch (tempo) e sessioni.

Come creare un pubblico fedele in Youtube: lo Start

Se un visitatore inizia dalla home page di YouTube, questo visualizza i video che pensa il visitatore vorrebbe. Gli utenti che hanno effettuato l’accesso al proprio account YouTube vedranno consigli basati sulla cronologia delle visualizzazioni.

Quando ho visitato la home page di YouTube, ha mostrato consigli per video, argomenti e canali strettamente allineati agli argomenti che ho guardato in passato.

Secondo Tim, i video che appaiono sulla home page sono visualizzati per ottenere nuove sessioni per gli utenti.

Come creare un pubblico fedele in Youtube: il tempo

La parola watch si riferisce al tempo di visione. YouTube cerca di consigliare video che sono stati guardati per un tempo più lungo. Ad esempio, se due video sono entrambi di sei minuti, ma uno ha un tempo medio di visualizzazione di due minuti e l’altro è stato visualizzato in media cinque minuti, YouTube mostrerà quest’ultimo come un’opzione consigliata.

Come creare un pubblico fedele in Youtube: la sessione

La sessione si riferisce ai video che contribuiscono ai tempi di visualizzazione più lunghi. Secondo Tim, “l’obiettivo di YouTube è quello di promuovere contenuti che riportino le persone su YouTube, i contenuti che le persone guardano veramente, e quindi li porta a guardare un altro video e poi un altro video“.

Concentrati sulla qualità, non sui metadati

I metadati (ad es. Titolo, descrizione, tag) su YouTube svolgono solo un piccolo ruolo nella rilevabilità dei video, dice Tim. “Google è diventato molto intelligente molto tempo fa. Solo perché ha la parola chiave nel titolo, i tag, la descrizione, non significa necessariamente che questo è il miglior video da offrire. ”

L’impatto dei metadati è maggiore quando un video viene pubblicato per la prima volta. Poiché YouTube non sa molto del contenuto, a questo punto, presta attenzione ai metadati forniti. Solo pochi giorni dopo, tuttavia, YouTube può valutare i segnali dei visitatori: visualizzazioni, “Mi piace”, tempo di visualizzazione, ecc. Questi segnali diventano più significativi dei metadati forniti dai creator.

I tuoi spettatori in realtà determinano il grado di posizionamento dei tuoi video“, afferma Tim. “Quindi il nostro obiettivo è quello di rendere il più semplice possibile per i nostri spettatori dare i segnali a Google di cui ha bisogno per promuovere quel video e metterlo in evidenza davanti a tutti i competitor“.

Invece di compilare i campi dei metadati, dedica più tempo a ottimizzare il tuo video per gli umani. Concentrati sulla qualità del tuo video. La qualità spingerà le persone a guardare i tuoi video e a guardare altri video sul tuo canale.

Costruisci una comunità

Il tuo canale YouTube ha guadagnato 100 iscritti questo mese. Congratulazioni! Quello che Tim potrebbe dirti, tuttavia, è che gli abbonati non sono necessariamente fan fedeli. Gli abbonati possono anche non visitare regolarmente o prestare attenzione al tuo prossimo video nel momento in cui sarà pubblicato.

Tim esorta i creatori a pensare meno alla gestione di un canale e più alla crescita di una comunità. Con una comunità, la fedeltà è misurata dalle visite di ritorno e dal coinvolgimento dei fan e meno dal conteggio degli iscritti.

Le comunità più forti, sia online che offline, dice Tim, ruotano attorno a convinzioni condivise, non interessi comuni.

Usiamo un’analogia.

Lanciate un canale YouTube sul cibo. I video mostrano persone che preparano piatti popolari serviti da ristoranti locali. Attirano gli spettatori interessati al cibo. Diventano moderatamente fedeli al tuo canale.

Cosa succede se hai creato un canale sul movimento slow food? Si rivolge a un pubblico più piccolo ma più appassionato che è interessato a contrastare il movimento dei fast food preparando alimenti di provenienza locale usando un approccio più intenzionale per preservare la cultura e il patrimonio.

Il canale avrebbe meno abbonati, ma un legame più forte che li lega insieme, si crea una community forgiata su una convinzione condivisa.

Usa icone e rituali

Le icone non sono la grafica del canale o il logo. Sono le cose con cui la tua community di YouTube riconosce il tuo marchio. Tim, ad esempio, indossa un cappello in tutti i suoi video. Quel berretto funge da icona. Se Tim non avesse il berretto in un video, sarebbe apparso fuori dal contesto e gli spettatori potrebbero non riconoscerlo. Per alcuni creatori, la loro faccia può essere un’icona – qualcosa che le persone usano per riconoscerli e associarsi al contenuto. Andre Meadows ha un canale chiamato Black Nerd Comedy e gira i video da casa sua su un set distintivo. Ogni volta che Tim guarda uno dei video di Andre, pensa: “Oh, sono tornato a casa di Andre”. I rituali sono interazioni o abitudini ripetute che le persone vedono e seguono del tuo marchio. Tim ti consiglia di renderli parte integrante dei tuoi video.

Il rapporto sulla fidelizzazione del pubblico di YouTube è un quadro di analisi accurato, che mostra la durata della visualizzazione, i video migliori e la fidelizzazione del pubblico per ogni video (ad esempio, un grafico che mostra esattamente quando gli utenti smettono di guardare).

Tim esorta i creatori a guardare gli ultimi 20 grafici di fidelizzazione del pubblico per individuare i trigger che fanno sì che le persone smettano di guardare il video. Uno dei suoi clienti ha scoperto che la parola “modulo” causava l’allontanamento degli spettatori. Quando smise di dire quella parola, vide una maggiore ritenzione e tempo di visione. Alcuni creatori sono così in sintonia con i loro grafici di fidelizzazione del pubblico che sanno quanti secondi possono parlare prima di tagliare con un’angolazione diversa, come la musica influisce sui modelli di visualizzazione e quanto spesso hanno bisogno di dire una parola o avere un altro rituale.

Le parole esprimono le tue convinzioni in un modo unico per il tuo pubblico. “Queste sono le cose che le persone usano per identificarsi come un fan o un estraneo”, dice.

Qual è il tuo livello di fedeltà?

Una persona su quattro sul pianeta guarda video su YouTube. Ogni giorno, le persone guardano oltre un miliardo di ore di video. Se sei un creatore di YouTube, l’opportunità è enorme, ma solo se segui il giusto approccio:

Capire cosa vuole YouTube.
Scopri come funziona l’algoritmo di YouTube.
Costruire la lealtà attraverso una comunità di credenze condivise.
Usa icone e rituali.
Utilizza l’analisi per guidare la creazione di video futuri.

Vuoi aiuto per il tuo canale di Youtube? Chiedi informazioni senza impegno


Articoli correlati

Perchè Facebook Marketplace è il male

Facebook è un social network. Dentro troviamo tutti i nostri amici o presunti tali. Dentro parliamo del nostro lavoro. Seguiamo

Fare link building con i social network è inutile. Report

Ottenere link in entrata con i social, che poi vengano rilanciati dai social stessi, può innescare un circolo virtuoso che potremmo chiamare

Come evitare che WhatsApp condivida il tuo numero di telefono con Facebook

Quasi due anni e mezzo dopo che Facebook ha acquisito WhatsApp, e nonostante il CEO Jan Koum disse, al momento dell’acquisizione, che