Bruxelles, attentato in aeroporto e nel metro. La polizia: morti e feriti

Bruxelles, attentato in aeroporto e nel metro. La polizia: morti e feriti

Due esplosioni a Zaventem. Le esplosioni hanno colpito alle 8 del mattino lo scalo internazionale di Zaventem: un primo bilancio dei media ci segnala che ci sarebbero 11 morti e 25 feriti.  La tv pubblica belga Vrt lo ha definito “un attacco suicida”. La polizia, che riferisce di una sola vittima, ha evacuato lo scalo ed interrotto i collegamenti ferroviari, per ora non si conoscono le cause delle deflagrazioni. Dalle immagini si vede il fumo che esce dall’edificio. Le esplosioni sono avvenute nella hall delle partenze, accanto al banco della American airlines. Sono saltati tutti i vetri della struttura. Le immagini mostrano la sala completamente devastata. Fonti governative parlano di un attentato. Prima delle due esplosioni si sarebbero sentiti urli in arabo e spari. Lo afferma l’agenzia di stampa Belga.

Colpita la stazione Metro. Erano le 9,15 quando si è sentita un’esplosione nella stazione di metropolitana Maelbeek a due passi dalle istituzioni europee. Alcuni testimoni avrebbero visto uscire persone insanguinate.Testimoni parlano anche di un’altra esplosione alla Metro Schuman, sempre vicino alle istituzioni della Ue. I media parlano di feriti. Tutte le stazioni della metropolitana della città sono state chiuse ed è stata evacuata la stazione centrale.


Articoli correlati

Calcio. Partite combinate, arresti e perquisizioni

Circa 50 persone sono state arrestate e oltre 70 sono sotto inchiesta in relazione all’inchiesta sulle partite truccate in serie inferiori

FCA, ecco il manifesto sulla sostenibilità ambientale

“Ogni giorno – dicono a Torino – contribuiamo attivamente per la transizione verso un’economia circolare”. Ecco come “Negli ultimi decenni

Thailandia. Quali sono le difficoltà nel salvare i bambini

Sono da più di dieci giorni intrappolati in una galleria sotterranea insieme al loro maestro di calcio, sono i dodici