Italia, amore mio

Italia, amore mio

Non amare la terra che ti ha dato i natali è contro natura, ma andarle contro, cercare di distruggerla, vendendola al primo venuto, annientando tutti i sacrifici, le lotte, il sangue versato per salvarla da gente indegna per avidità, questo vuol dire andare contro se stessi e danneggiare per sempre tutto il popolo.

Noi abbiamo lottato, noi abbiamo sofferto, pianto perdendo i figli migliori, che hanno combattuto per salvare la propria terra

Una mano, la mano di tanti eroi si alza minacciosa e grida dal profondo, no, no, l’Italia è nostra di noi tutti italiani, e una voce lontana, la voce di una madre straziata da dolore: ricordatevi tutti voi, giu la testa e vergognatevi!

E un coro sdegnato, deluso grida: ricordatevi voi che l’avete messa all’asta, l’Italia è nostra, di tutti gli italiani. L’Italia quindi non è in vendita.

Guada Ray

 


Articoli correlati

Di Maio: il premier sarà Giuseppe Conte

“Credo che oggi possiamo dire che siamo di fronte a un momento storico. Abbiamo indicato il nome al presidente della Repubblica che può

Sardegna a fuoco. Evacuate case e campeggi. Le foto

A fuoco le campagne di Tortolì, in Ogliastra. L’incendio ha minacciato la spiaggia di Orrì creando allarme tra i bagnanti

Immigrazione. L’Europa si riunisce per decidere

I leader europei si sono confrontati lunedì sulla crisi umanitaria nel Mediterraneo. Ben 900 migranti sono morti al largo della costa libica