Italia, amore mio

Italia, amore mio

Non amare la terra che ti ha dato i natali è contro natura, ma andarle contro, cercare di distruggerla, vendendola al primo venuto, annientando tutti i sacrifici, le lotte, il sangue versato per salvarla da gente indegna per avidità, questo vuol dire andare contro se stessi e danneggiare per sempre tutto il popolo.

Noi abbiamo lottato, noi abbiamo sofferto, pianto perdendo i figli migliori, che hanno combattuto per salvare la propria terra

Una mano, la mano di tanti eroi si alza minacciosa e grida dal profondo, no, no, l’Italia è nostra di noi tutti italiani, e una voce lontana, la voce di una madre straziata da dolore: ricordatevi tutti voi, giu la testa e vergognatevi!

E un coro sdegnato, deluso grida: ricordatevi voi che l’avete messa all’asta, l’Italia è nostra, di tutti gli italiani. L’Italia quindi non è in vendita.

Guada Ray

 


Articoli correlati

Fattura elettronica, arriva l’ok del CdM

Tra i decreti attuativi approvati dal Consiglio dei Ministri in merito alla delega fiscale ci sono anche quelli riguardanti la fatturazione

Salvini, con noi mano libera alle forze dell’ordine

Si è concluso il raduno leghista di Pontida. Il segretario Matteo Salvini ha terminato da poco il suo intervento ringraziando

G7, in Baviera l’incontro tra le potenze mondiali

Baviera, 8 giugno – Il premier Matteo Renzi si dice soddisfatto dopo il primo incontro del G7, che si sta