Arriva in Italia l’Apple Watch

Arriva in Italia l’Apple Watch
Apple Watch

Arriva in Italia l’Apple Watch, in vendita dal 26 giugno.

Il 26 giugno arriverà in Italia l’Apple Watch, l’ultima creazione di casa Cupertino. Lo scorso 24 aprile è stato lanciato in 9 paesi. Questo il comunicato ufficiale: “Apple ha annunciato che Apple Watch sarà disponibile in Italia, Messico, Singapore, Corea del Sud, Spagna, Svizzera e Taiwan a partire da venerdì 26 giugno sull’Apple Online Store (www.apple.com), presso gli Apple Store e alcuni Rivenditori Autorizzati.

L’Apple Watch ha fatto la sua prima comparsa durante il Salone del Mobile a Milano; dal 26 giugno saranno disponibili all’acquisto le tre versioni: dal meno costoso all’edizione in oro, riservato a portafogli molto capienti. I prezzi? A partire da 399 fino ai 18 mila euro; la versione base con cassa in acciaio avrà prezzi da 649 a 1.249 Euro.

La Apple ha anche fatto sapere di essere rimasta sorpresa per i numerosi ordini ricevuti: “I modelli ordinati a maggio” ha detto Jeff Williams, Senior Vice PResident Operations di Apple “saranno spediti entro due settimane.” La prevendita si è esaurita in poco più di 6 ore; ora bisognerà attendere l’apertura della seconda fase di vendita.

Insomma un successo clamoroso per il nuovo prodotto Apple. L’ultimo prodotto lanciato secondo una nuova concezione è stato l’iPad, alla fine del 2009, quando Steve Jobs era ancora vivo. L’iWatch è il primo gadget dell’era Tim Cook. Dal  26 giugno vedremo l’impatto che avrà sul mercato italiano e, soprattutto, sulla vita quotidiana.


Tag assegnati a questo articolo:
AppleiWatchSteve JobsTim Cook

Articoli correlati

Affitto estivo, il 50% sono in nero

Andare in vacanza in Salento può essere un problema se si incontra un proprietario delle cosiddette “case pollaio”, delle abitazioni

UE, sale il bilancio dei programmi approvati: oggi la Commissione ne ha adottati altri 5

Con il via libera odierno della Commissione europea a tre programmi operativi regionali (Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise) e

Libia. Pronti i militari italiani

In Libia è guerra aperta per la gestione dei pozzi petroliferi. Dopo che il generale Haftar ha spiegato che il