Spinacine Aia. Plastica nei prodotti. Il Ministero: non mangiatele

Spinacine Aia. Plastica nei prodotti. Il Ministero: non mangiatele

Le Spinacine di AIA potrebbero contenere dei frammenti di plastica bianca. A comunicarlo è la stessa azienda alimentare che ha richiamato due lotti di prodotti panati. L’avviso è stato diffuso anche dal ministero della Salute.

Il comunicato dell’Azienda

AIA desidera informare i propri consumatori di aver avviato il richiamo dalla vendita delle confezioni di due lotti di prodotti panati. A seguito delle procedure di autocontrollo che vengono svolte nei siti produttivi, l’azienda ha rilevato la possibile presenza di frammenti di plastica bianca.

Il richiamo è stato deciso volontariamente dall’azienda in via precauzionale e riguarda esclusivamente i seguenti prodotti:

L’azienda invita i consumatori che avessero già acquistato un prodotto appartenente ai due lotti interessati a riconsegnare le confezioni in loro possesso ai punti venditain cui hanno effettuato l’acquisto. Gli stessi punti vendita procederanno alla sostituzione o all’eventuale rimborso.

AIA si scusa con i propri clienti e consumatori per qualsiasi inconveniente causato da questo richiamo volontario.

In caso di ulteriori necessità i consumatori possono contattare il Numero Verde 800.501.509 o scrivere a servizio.clienti@aia-spa.it


Articoli correlati

Ecoreati. Approvata la legge, ecco il testo integrale

Il Senato ha approvato la legge sugli ecoreati. Da oggi, quindi, si introducono nuovi reati di inquinamento ambientale, di disastro

Christchurch: 49 morti in attacchi alla moschea in Nuova Zelanda

Quarantanove persone sono state uccise e almeno 50 ferite (ma purtroppo sono numeri provvisori) in sparatorie a due moschee a

Elezioni regionali, chi ha vinto

5 a 2. Questo il risultato delle elezioni regionali svoltesi ieri, in 7 regionali italiane. I due schieramenti principali, il