Salvini: non posso fare ciò che voglio

Salvini: non posso fare ciò che voglio

“Quando usciremo da questa situazione dovranno cambiare molte cose” dice Matteo Salvini in un’intervista a Libero. “Il potere centrale ha vacillato mentre le Regioni hanno risposto bene. E non solo Lombardia e Veneto, anche il governatore campano De Luca ha capito subito la gravità della situazione e preso provvedimenti giusti. Significa che le nostre richieste di maggiore autonomia dei territori, e mi riferisco anche ai Comuni, erano giuste”.

E aggiunge: “Non mi spiego perché il Governo non abbia concesso la zona rossa ad Alzano e Nembro, come chiesto dalla Lombardia. Penso che quel diniego abbia causato diverse morti evitabili”.

Attacca poi l’Europa: “Lagarde si sarebbe dovuta dimettere” dice, “e si dovrebbe dimettere anche chi non l’ha obbligata ad andarsene”. Per questo “quanto ho sentito il presidente Mattarella attaccare l’Ue mi sono commosso”.

Il leader della Lega poi continua dicendosi come un leone in gabbia: “perché non posso fare tutto quello che voglio”

Alessandro Capuano

Alessandro Capuano

Romano d’adozione, mi occupo di digitale da quando, a 12 anni, mi hanno regalato la prima console. Sono un fotografo incompetente ma curioso. La politica economica mi appassiona da sempre.