Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto

Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto

E’ stata salvata e recuperata dai volontari del Soccorso alpino e speleologico intervenuti a Cittareale (Rieti) la speleologa ternana di 30 anni ferita in uno dei rami della grotta delle Sibille: la donna, ferita a una gamba, ma in buone condizioni, è stata recuperata dalla grotta. Aveva riportato la frattura a una gamba ed è stata stabilizzata dal medico che si trovava con lei insieme ad altri speleologi del gruppo Grotte pipistrelli del Cai di Terni. Il Soccorso alpino è intervenuto a Cittareale con una cinquantina di tecnici Il punto dove era bloccata la 30enne, chiamato pozzo Eku, si trova a una profondità di circa 150 metri.

IL SINDACO DI CITTAREALE
“Mi sono recato immediatamente sul posto e coordinato con i soccorritori. Stiamo monitorando la situazione, che è sotto controllo, e abbiamo piena fiducia nelle forze in campo che stanno operando in queste ore l’intervento di salvataggio». [CONTINUA]


Articoli correlati

Roma, crolla il tetto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami

Un crollo improvviso e nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, in Clivio Argentario. Erano appena le 15 quando praticamente tutto

Rai, 6.500 euro per ogni puntata di Cottarelli da Fazio

Di questi giorni la polemica riguardo i compensi del professor Carlo Cottarelli a “Che tempo che fa”. Ogni puntata costa

Papa Francesco: l’elezione, il nome

Bergoglio viene eletto papa il 13 Marzo 2013, il secondo giorno del conclave del 2013, prendendo il nome di Francesco.