Nei villaggi africani, nuove sorprendenti misure salvano i bambini dalla malaria

Nei villaggi africani, nuove sorprendenti misure salvano i bambini dalla malaria

La malaria uccide rapidamente i bambini. Ma i test diagnostici rapidi, un nuovo farmaco sostitutivo e le ambulanze biciclette possono dare abbastanza tempo per portare i bambini colpiti negli ospedali. Josephine Mupeta, un operatore sanitario volontario su un’ambulanza “bicicletta” che trasporta provviste per identificare e curare la malaria, a Serenje, nello Zambia. 

Dopo 13 anni di sforzi, è stata sviluppata una serie di misure temporanee per mantenere i giovani in vita abbastanza a lungo da portarli in una clinica. I test iniziali suggeriscono che le misure possono ridurre drasticamente i tassi di mortalità; in un progetto pilota in Zambia, sono calati del 96%.