Manovra: il voto finale del Senato slitta a giovedì

SPONSOR
Expoitalyart

L’Aula del Senato inizia oggi alle 10 la discussione generale sulla manovra. Al termine, alle 18,30 circa, il governo porrà la questione di fiducia sul testo approvato sabato scorso dalla Camera. Le dichiarazioni di voto inizieranno invece alle ore 9 di giovedì, seguira’ la votazione per appello nominale sulla fiducia e il voto finale. Lo ha stabilito all’unanimità la Conferenza dei Capigruppo. Il via libera definitivo alla manovra è atteso per le 12 del 29 dicembre. 

Protestano le opposizioni: I senatori del Partito democratico, di Azione-Italia viva, di Avs e del Movimento 5 stelle hanno occupatonel pomeriggio  i banchi della presidenza della commissione Bilancio in segno di protesta per il ritardo accumulato sull’esame della manovra. Chiedono di avere piu’ tempo per discutere il provvedimento.

“Dopo le inaccettabili forzature a cui abbiamo assistito alla Camera sui tempi della legge di bilancio – dice Raffaella Paita, Presidente del gruppo Azione-Italia Viva in Senato – ho proposto nel corso della conferenza dei capigruppo che al Senato si utilizzassero la giornata di domani e quella del 29 per avere uno spazio minimo di confronto fra maggioranza e opposizione. Purtroppo ancora una volta la maggioranza ha voluto forzare la mano costringendoci ad una discussione compressa nella sola giornata di domani”.