Trizio Consulting

India. La situazione del Covid

India. La situazione del Covid
Trizio Consulting

La pandemia si sta intensificando in tutto il mondo, con nuovi casi di coronavirus. Così ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Tedros Adhanom Ghebreyesus ha lamentato che anche se alcuni paesi hanno mostrato progressi nella battaglia contro il coronavirus, “molti paesi stanno ancora vivendo una trasmissione intensa e la situazione in India è straziante”.

L’India ha annunciato 300mila nuove infezioni in 24 ore, un calo del 10% rispetto al giorno prima, ma gli esperti hanno avvertito che questo potrebbe essere più una funzione di un calo dei test che un segno che la nuova ondata si sta attenuando.

L’India batte il record mondiale per i nuovi casi di covid-19

Altre 2.771 persone sono morte, un numero considerato anche un vasto sottostima tra i rapporti secondo cui molte probabili morti di covid-19 sono state ufficialmente attribuite a cause sottostanti o non registrate.

Le strutture mediche in India, specialmente nelle città più grandi, sono state messe a dura prova dal diluvio di nuovi pazienti poiché il numero di casi è salito alle stelle nelle ultime settimane sotto la pressione di nuove varianti più virulente e restrizioni rilassate. Gli ospedali di alcune città hanno smesso di ricoverare i pazienti in mezzo a una corsa per ossigeno, ventilatori e medicinali. In alcuni ospedali, i pazienti sono morti dopo l’esaurimento delle scorte limitate di ossigeno.

Ciò ha portato molte critiche nei confronti del primo ministro indiano Narendra Modi, il cui governo ha permesso manifestazioni elettorali affollate e feste religiose e si è vantato di essere vicino alla fine della pandemia poche settimane prima dell’inizio dell’ultima ondata. Molti sono anche frustrati dai ritardi nel programma di vaccinazione in un paese che è il più grande produttore mondiale di vaccini.

Il governo indiano ha tentato di soffocare le critiche anche tramite una petizione a Twitter per rimuovere i tweet critici sulla gestione della crisi da parte del governo. Martedì, ha preso di mira un giornale australiano, accusandolo come “dannoso e calunnioso” per le sue critiche alla gestione di Modi della pandemia di coronavirus.

Il presidente Biden ha detto a Modi che avrebbe inviato forniture di ossigeno, terapie e vaccini. Gli Stati Uniti hanno detto che distribuiranno le loro scorte di 60 milioni di vaccini Oxford-AstraZeneca nel mondo, anche se potrebbero volerci settimane o addirittura mesi prima che i politici statunitensi approvino il progetto.