Gran Bretagna: isolare gli ultra settantenni

Gran Bretagna: isolare gli ultra settantenni

La Gran Bretagna isolerà le persone anziane “entro poche settimane” e costringerà in quarantena a chiunque sia stato diagnosticato il coronavirus, lo ha comunicato il governo mentre ha intensificato misure che finora sono state meno rigorose rispetto ad altre parti d’Europa.

Il segretario Matt Hancock ha affermato che le persone di età superiore ai 70 anni sarebbero state protette dal virus isolandosi per un massimo di quattro mesi iniziando “nelle prossime settimane”.

La Gran Bretagna ha adottato un approccio nettamente diverso per combattere il coronavirus rispetto altri paesi europei come Italia, Spagna e Francia, che hanno imposto rigidi blocchi per cercare di rallentare la diffusione della malattia.

Lo esporremo con maggiori dettagli quando sarà il momento giusto per farlo perché apprezziamo assolutamente che si tratta di una domanda molto grande per gli anziani e i vulnerabili ed è per la loro autoprotezione“.

Il governo legifererà questa settimana per costringere le persone in quarantena se viene diagnosticato il virus, ha detto, ed è anche pronto a vietare le riunioni di massa.

“Stiamo per prendere i poteri per assicurarci di poter mettere in quarantena le persone se sono a rischio per la salute pubblica”, ha detto Hancock. “Dubito che dovremo usarlo molto perché le persone sono molto responsabili e le persone devono essere responsabili.”

La Gran Bretagna mira a ritardare il picco di infezione per evitare che i servizi sanitari vengano sopraffatti quando sono meno in grado di far fronte.

La Gran Bretagna ha per ora 1.140 casi confermati e 21 decessi per coronavirus, contro 21.157 casi e 1.441 decessi in Italia, 6.391 casi e 196 decessi in Spagna e 4.469 casi e 91 decessi in Francia.

Hancock ha affermato che l’approccio britannico è sostenuto da prove scientifiche, che pubblicherà nei prossimi giorni, e mirava esclusivamente a salvare vite umane.

“Non ci fermeremo davanti a nulla per combattere questo virus e penso che la gente abbia altrimenti l’impressione”, ha detto alla BBC.

Il concetto di immunità da gregge – in cui il virus si diffonde attraverso la popolazione per aumentare la resistenza complessiva – non faceva parte della strategia del governo, ha aggiunto.

La Gran Bretagna ha richiesto uno sforzo nazionale per combattere il coronavirus simile a quello che l’ha aiutato a sopravvivere alla seconda guerra mondiale.

Il governo sta chiedendo ai produttori di riorganizzare le linee di produzione per iniziare a produrre più ventilatori e potrebbe trasformare alcuni hotel in ospedali per prendere pazienti affetti da coronavirus che non possono essere curati in ospedali pubblici troppo tesi.

Alessandro Capuano

Alessandro Capuano

Romano d’adozione, mi occupo di digitale da quando, a 12 anni, mi hanno regalato la prima console. Sono un fotografo incompetente ma curioso. La politica economica mi appassiona da sempre.