Germania. Vaccinazioni obbligatorie per tutti gli scolari

Germania. Vaccinazioni obbligatorie per tutti gli scolari

I genitori in Germania che non riescono a vaccinare i loro bambini potrebbero pagare multe salate visto che il governo tedesco ha presentato un disegno di legge che impone a tutti i bambini di ricevere un vaccino contro il morbillo prima di entrare a scuola o all’asilo.

Se il parlamento tedesco approvasse il disegno di legge, i genitori dovranno fornire la prova che il loro bambino è stato vaccinato prima di essere iscritto e dovranno pagare multe fino a € 2.500 se non lo faranno.
Che si tratti di un asilo infantile o una scuola superiore, vogliamo proteggere tutti i bambini dalle infezioni da morbillo“, ha detto il ministro della salute Jens Spahn in una nota.
La mossa arriva mentre la Germania ha segnalato uno dei più alti casi di morbillo in Europa tra marzo 2018 e febbraio di quest’anno, con 651 malati, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Nel 2019, 429 casi sono stati registrati in Germania fino a metà giugno, ha detto il ministero della Sanità, segnalando quindi che il problema si sta aggravando.
Il morbillo è una malattia altamente contagiosa causata da un virus che può diffondersi nell’aria quando una persona infetta tossisce o starnutisce. Può anche diffondersi se qualcuno entra in contatto diretto o condivide germi toccando gli stessi oggetti o superfici. I sintomi del morbillo possono includere febbre, tosse, naso che cola, lacrimazione degli occhi e le classiche macchie rosse.

Occorrono due dosi del vaccino per proteggere dal morbillo. Mentre il 97% dei bambini tedeschi ha avuto la prima dose, la percentuale che ha ricevuto la seconda dose è scesa al 93%, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Gli esperti dicono che il 95% delle persone deve essere vaccinato per rendere le comunità immuni.

Il morbillo ha visto una recrudescenza in tutto il mondo – nei paesi ad alto reddito nelle Americhe e in Europa e nelle nazioni a basso reddito in Asia e in Africa – alimentato in parte dalla paura e dalla mancanza di accesso ai vaccini, e dal sempre più ampio fronte contro le vaccinazioni. E mentre numerosi studi hanno smentito le affermazioni che i vaccini contro il morbillo causano l’autismo, persiste una paura diffusa.

I bambini non vaccinati saranno esclusi dalle scuole materne, ha detto il ministero.

L’OMS ha definito la riluttanza o il rifiuto di vaccinare nonostante la disponibilità di vaccini una delle 10 principali minacce alla salute globale nel 2019.
Tra i Paesi ad alto reddito, gli Stati Uniti sono in cima alla lista dei bambini non vaccinati con la prima dose, secondo l’OMS. Ci sono stati 1.183 casi secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, il maggior numero riportato negli Stati Uniti dal 1992. Il morbillo fu dichiarato scomparso nel 2000, significa che non era più trasmesso in nessuna parte del paese.


Articoli correlati

Spinacine Aia. Plastica nei prodotti. Il Ministero: non mangiatele

Le Spinacine di AIA potrebbero contenere dei frammenti di plastica bianca. A comunicarlo è la stessa azienda alimentare che ha

La legge annuale per il mercato e la concorrenza

La legge per il mercato e la concorrenza è una legge annuale con lo scopo di promuovere lo sviluppo della

Internet. Gli influencer sono come delle epidemie

Come nelle epidemie, anche le informazioni iniziano a diffondersi partendo da singoli individui. Ecco perché, per identificare gli influencer di