Germania: Bds, movimento anti Israele è antisemita

Germania: Bds, movimento anti Israele è antisemita

Il parlamento tedesco ha votato a maggioranza la fine dei finanziamenti al movimento Bds, che si muove per effettuare il boicottaggio di Israele. Da adesso in poi non sarà più appoggiato dal governo tedesco e non verrà nemmeno sostenuto a livello economico.

Questa decisione avviene a proposta comune dei cristiano democratici della Cdu e dei socialdemocratici del Spd.

“Il modello argomentativo e i metodi del movimento sono antisemiti.
La campagna è stata avviata il 9 luglio 2005 da 171 organizzazioni non governative palestinesi a sostegno della causa palestinese con il boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni internazionali contro Israele.

Secondo gli studiosi Owen Alterman e Yehuda Ben Meir (membro del Partito Nazionale Religioso), il movimento BDS si fonda sulla demonizzazione e la delegittimizzazione di Israele, e incita a colpire tutti gli accademici e diplomatici israeliani senza distinzioni.

Il professor Alan Dershowitz ha definito il movimento “immorale”, in quanto colpisce tutti gli israeliani invece che solo i coloni. Lo storico Norman Finkelstein – che ha spesso assunto posizioni filo-palestinesi – ha criticato il movimento affermando che fa richieste irrealistiche per nascondere il suo desiderio di distruggere Israele, e ha aggiunto che esso non dovrebbe rappresentare tutto il movimento di solidarietà con la Palestina.