Germania: Bds, movimento anti Israele è antisemita

Germania: Bds, movimento anti Israele è antisemita

Il parlamento tedesco ha votato a maggioranza la fine dei finanziamenti al movimento Bds, che si muove per effettuare il boicottaggio di Israele. Da adesso in poi non sarà più appoggiato dal governo tedesco e non verrà nemmeno sostenuto a livello economico.

Questa decisione avviene a proposta comune dei cristiano democratici della Cdu e dei socialdemocratici del Spd.

“Il modello argomentativo e i metodi del movimento sono antisemiti.
La campagna è stata avviata il 9 luglio 2005 da 171 organizzazioni non governative palestinesi a sostegno della causa palestinese con il boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni internazionali contro Israele.

Secondo gli studiosi Owen Alterman e Yehuda Ben Meir (membro del Partito Nazionale Religioso), il movimento BDS si fonda sulla demonizzazione e la delegittimizzazione di Israele, e incita a colpire tutti gli accademici e diplomatici israeliani senza distinzioni.

Il professor Alan Dershowitz ha definito il movimento “immorale”, in quanto colpisce tutti gli israeliani invece che solo i coloni. Lo storico Norman Finkelstein – che ha spesso assunto posizioni filo-palestinesi – ha criticato il movimento affermando che fa richieste irrealistiche per nascondere il suo desiderio di distruggere Israele, e ha aggiunto che esso non dovrebbe rappresentare tutto il movimento di solidarietà con la Palestina.


Articoli correlati

Ponte Morandi, istituito in Regione il pool di esperti

Dopo la conferenza stampa del governatore Toti e del sindaco di Genova Bucci, si è insediata in mattinata la commissione

Garante a Wind Tre: basta telemarketing indesiderato

Wind Tre dovrà rivedere le procedure, “ereditate” da H3G in seguito alla fusione aziendale, con le quali gestisce telefonate ed

L’Anticorruzione passa alla Camera Bonafede: un traguardo per l’Italia

“Sono soddisfatto e orgoglioso, oggi è un bel traguardo per l’Italia anche se siamo ancora in prima lettura”. Queste le