Continuare II

Di Massimo Vittorio Fadini

 Ora che ci siamo accorti

di quest’urgenza;

è nostro dovere

dare un significato

anche alle nostre parole

per non cadere nel vuoto,

nel nulla.

Sentiamo il sangue fluire

nelle nostre vene,

e non possiamo far finta

di niente;

come se nulla stesse

succedendo,

accadendo.

Questo è il punto.

Che cosa accade

in noi e fuori di noi?

E’ importante,

conta?


Articoli correlati

Colosseo, azzerata la soprintendenza Prosperetti: «Noi neanche avvertiti»

Il parco archeologico del Colosseo di fatto ancora non esiste, ma la soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica

Ecco come abbiamo preso Battisti

Mail e telefonate, così è stato beccato Cesare Battisti, dopo la sua fuga in Bolivia, dagli uomini della polizia di Milano che erano

La scuola

Mamma ho paura! Camminavo una mattina, un po’ frettolosa, coma la manina del mio bambino nella mia, ma la sua