Ballando con le stelle. Farsi del male in diretta

Ballando con le stelle. Farsi del male in diretta

Perché lo fai Carlucci? Tu ci hai invitato a ballare con le stelle?

Invece eccoci qua ad assistere nostro malgrado a critiche, insulti, ironia. Poi intervieni tu Milly Carlucci allorquando ti accorgi, con intuito da scrittrice di gialli, quando l’atmosfera si è fatta rovente quando ormai i ballerini sono diventati dei feroci guerrieri uno contro l’altro armati.

E qui comincia la rissa. Ma che cos’è questa storia, ogni anno la stessa cosa, ogni anno ci illudi che noi brava gente di famiglia ci potremo divertire grazie a te, divertire a ballare a svagarsi la mente. Ci sarà un diavoletto che ti suggerisce di trasformare una serata allegra e gioiosa in una guerra di insulti nell’intento di eliminare chi non ci sta simpatico.

Basta Carlucci evidentemente il tuo tempo di calcare le scene è finito, vai a casa con i tuoi cari, saluta tutti quelli che hanno creduto in te e chiedi scusa a loro per averli delusi e aver fatto loro perdere tempo prezioso. Ti salutiamo caramente e un consiglio: stare seduti in poltrona e magari sferruzzare un paio di scarpette per un tuo nipotino è molto molto più rilassante più bello.


Articoli correlati

Napoli, Milik al fianco di Sarri: “E’ un allenatore speciale”

La squadra sostiene il mister dopo le polemiche esternazioni di Marassi e il dissidio a distanza con De Laurentiis. Quadrato

I due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre finalmente in Italia

Salvatore Girone torna a casa. La svolta nella lunga vicenda giudiziaria che si trascina da più di quattro anni, con

Neymar: ”Al Psg perché cercavo nuove sfide”

Ecco Neymar al Parco dei Principi, la sua nuova casa. Si presenta al mondo e al Psg, in sala ci sono