Mogherini: nessun passo indietro sui migranti

Mogherini: nessun passo indietro sui migranti

L’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri ha detto che non ci possono essere passi indietro sul nuovo sistema di smistamento migranti dell’UE dopo che il governo francese ha espresso delle riserve su questo metodo. Le quote sono state adottate dalla Commissione europea nel quadro della materia di migrazione in risposta agli appelli provenienti dall’Italia per avere aiuto nella gestione della crisi dei migranti del Mediterraneo.

“Condividere la responsabilità di ciò che facciamo con le persone che salviamo in mare è una parte integrante della strategia, ha detto Mogherini. “Mi aspetto che gli Stati membri, gli stessi Stati membri che hanno chiesto all’Unione europea di agire rapidamente ed efficacemente, consentano all’Europa di essere efficace in tutti gli aspetti di questa iniziativa – nell’operazione navale, nel risparmio di vite umane in mare e nella gestione delle persone che salveremo “.

Durante il fine settimana il primo ministro francese Manuel Valls ha detto che il suo governo è  contro la ripartizione dei migranti tra gli Stati membri dell’UE, sostenendo che dovrebbero essere rimandati a casa loro, ma è a favore di accogliere persone riconosciute come rifugiati che scappano dalle guerre.
Il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni, ha comunicato che il governo italiano avrebbe una “amara sorpresa” se ci fossero inversioni sull’introduzione di un nuovo sistema di quote per ricevere migranti in arrivo dal Nord Africa. “Spero davvero che non ci siano  passi indietro per quanto riguarda le proposte della Commissione”, ha detto Gentiloni.
Il problema della ripartizione dei migranti è molto sentito sia in Francia che in Germania le quali hanno una grande presenza di cittadini stranieri. Probabilmente la paura è l’arrivo senza limiti dato dall’attuale commissione, si è parlato infatti di quote ma non di numeri assoluti. In questo caso si dovrebbero accettare migranti senza limiti numerici.


Articoli correlati

Buste paga in contanti. Stop dal 1 luglio

Addio busta paga in contanti. Dal 1° luglio scatta l’obbligo della tracciabilità dello stipendio previsto dalla legge di bilancio, salvo

Pompei, dall’8 luglio al via le visite notturne

E’ stato inaugurato il 3 luglio il percorso di suoni e luci “Una notte a Pompei”, realizzato e promosso da Parco

Milano. Carlotta Benusiglio trovata morta impiccata

E’ stata trovata impiccata martedì con una sciarpa in una piazza di Milano, ma ora sulla sua morte si aprono inquietanti