Foibe, Salvini:”Rivedere fondi all’Anpi”

Foibe, Salvini:”Rivedere fondi all’Anpi”

“E’ necessario rivedere i contributi alle associazioni come l’Anpi che negano le stragi fatte dai comunisti nel Dopoguerra”. Lo sottolinea il ministro dell’Interno Salvini, intervenendo sulle polemiche per il Convegno “Foibe e fascismo” organizzato dall’Anpi (Associazione partigiani) il 10/2 a Parma nel corso del quale è prevista la visione “La Foiba di Basovizza: falso storico”. Polemiche giorni fa perchè in un post dell’Anpi di Rovigo si negava il massacro degli italiani gettati nelle Foibe dai partitigiani jugoslavi di Tito.

Anpi: “Salvini non ci spaventa”


“Le Foibe sono state una tragedia nazionale che copre un amplissimo arco di tempo e va affrontata senza alcuna ambiguità, contestualizzando i fatti”. Lo dice la presidente dell’Anpi, Carla Nespolo, rispondendo al ministro Salvini “non certo per timore delle minacce, ma per chiarezza e obiettività storica” Al ministro che ha detto che vanno rivisti i contributi alle associazioni che negano le Foibe, Nespolo replica che il governo non dà all’Anpi contributi a fondo perduto ma finanzia progetti di ricerca.


Articoli correlati

Festival di Sanremo 2016. I costi e i compensi del Festival

Quanto ha incassato Carlo Conti per questo Sanremo? Quanto costa tutto questo circo della musica? Sono le classiche domande che

Costa Concordia. La storia del naufragio

La nave da crociera Costa Concordia affondò dopo aver colpito la scogliera presso l’isola del Giglio, in Toscana, il 13

Virginia. Stato di emergenza dichiarato a Charlottesville dopo violente proteste

Il governatore della Virginia ha dichiarato lo stato di emergenza a Charlottesville dopo le violente proteste contro un piano per