Boeing taglierà la produzione di 737

Boeing taglierà la produzione di 737

La Boeing sta tagliando il suo tasso di produzione di 737 Max.

Nel mentre l’azienda lavora per riportare l’aereo in volo. “Abbiamo deciso di passare temporaneamente da un tasso di produzione di 52 aerei al mese a 42 aerei al mese a partire da metà aprile“, ha detto il CEO Dennis Muilenburg in un comunicato.

Il Max è ormai sotto esame dopo che è stato coinvolto in due incidenti mortali: uno con Lion Air lo scorso ottobre e un altro che coinvolge Ethiopian Airlines il mese scorso. Un totale di 346 persone morte nei due incidenti. Tutti gli aerei 737 Max di Boeing sono stati analizzati dopo l’incidente in Etiopia.

L’ultima decisione arriva il giorno dopo che un rapporto preliminare sulla tragedia di Ethiopian Airlines ha mostrato che i piloti di quell’aereo hanno eseguito tutte le procedure corrette, ma non erano lo stesso in grado di controllare il jet prima che si schiantasse.

Giovedì, Boeing ha riconosciuto le somiglianze tra i due incidenti e ha riconosciuto il ruolo del suo sistema anti-stallo nella tragedia. Il rapporto etiopico non specifica il nome di quel sistema, ma i suoi risultati sembrano indicare che il sistema ha spinto l’aereo in un tuffo senza fine creato da errate letture del sensore di angolo di attacco dell’aereo.


Articoli correlati

Cern. Al via i test per scoprire la materia oscura

Ginevra, 3 giugno – Al centro di ricerca LHC Cern di Ginevra, Svizzera, sono iniziate le collisioni di particelle subatomiche

Genova. Mercoledì 15 e giovedì 16 agosto lutto cittadino

Il Comune di Genova in segno di cordoglio, solidarietà e vicinanza dell’intera comunità genovese ai parenti delle vittime del crollo

La scuola

Mamma ho paura! Camminavo una mattina, un po’ frettolosa, coma la manina del mio bambino nella mia, ma la sua