Insediato al MiSE il tavolo sul settore dei Call Center

Insediato al MiSE il tavolo sul settore dei Call Center

Si è insediato ieri al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo sul settore dei Call Center, presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, in cui sono presenti sia le organizzazioni sindacali sia le associazioni di categoria.

Il tavolo ha l’obiettivo di affrontare, per la prima volta, in modo organico e sistematico le difficoltà in cui versano i Call center, anche in considerazioni delle trasformazioni in atto nel mercato delle telecomunicazioni.

Nel corso della riunione sono state illustrate le problematiche che colpiscono il settore, dalla concorrenza sleale alle esternalizzazioni delle attività, dall’utilizzo del criterio del massimo ribasso nelle gare d’appalto al costo del lavoro. Questioni che rendono precario il futuro di molti dipendenti. A tal riguardo, è stata ribadita anche la necessità di continuare a supportare i lavoratori in difficoltà attraverso il potenziamento delle politiche attive, come la formazione nel campo della digitalizzazione.

Il Ministero ha infine invitato le parti presenti al tavolo a inviare proposte che, dopo una valutazione tecnica, verranno messe al centro dei prossimi incontri sul futuro del settore dei Call Center.


Articoli correlati

Bezos e le foto con l’amante. L’Enquirer nega estorsioni

Il National Enquirer non ha commesso né estorsioni né ricatti minacciando di pubblicare foto intime del CEO di Amazon Jeff

L’account Twitter di Donald Trump disattivato per 11 minuti da un impiegato

L’ACCOUNT Twitter più famoso del mondo, quello del presidente americano Donald Trump, è temporaneamente scomparso intorno alle 19 di giovedì

L’Isis rivendica l’attacco di Londra

L’attentato di Londra ha una firma, quella dell’Isis che ha rivendicato l’attacco all’ombra del palazzo di Westminster.  E il killer ora