Russiagate, Congresso convoca Facebook, Twitter e Alphabet

Russiagate, Congresso convoca Facebook, Twitter e Alphabet

Le commissioni Intelligence della Camera e del Senato Usa hanno invitato i rappresentanti di Facebook, Twitter e Alphabet a comparire per un’udienza pubblica il prossimo primo novembre nell’ambito dell’inchiesta sul Russiagate. Lo riferisce la Associated Press citando fonti informate. Il New York Times riferisce, da parte sua, che sia stato fatto largo uso di Twitter nell’ambito delle presunte interferenze russe nelle elezioni americane del 2016 e che una certa attività di ‘disturbo’ proseguirebbe fino ad oggi.

Il dipartimento di Giustizia, intanto, ha dato luce verde alla commissione Giustizia del Senato per interrogare due rappresentanti dell’Fbi vicini all’ex direttore dell’agenzia federale James Comey licenziato dal presidente Donald Trump, ma a condizione che non rispondano a domande “direttamente connesse o in grado di interferire” con l’inchiesta condotta dal procuratore speciale Robert Mueller.


Articoli correlati

Colosseo, azzerata la soprintendenza Prosperetti: «Noi neanche avvertiti»

Il parco archeologico del Colosseo di fatto ancora non esiste, ma la soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica

Turchia. Cannoni ad acqua contro il giornale Zaman

Hanno utilizzato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni, così la polizia ha fatto irruzione nella sede del giornale “Zaman”, successivamente alla

Russia, giro di vite su internet: stop a vpn e server proxy

La Russia stringe la morsa su Internet. Da oggi entra in vigore la legge, approvata lo scorso luglio, che limita