Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto | ExpoitalyOnline

Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto

Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto

E’ stata salvata e recuperata dai volontari del Soccorso alpino e speleologico intervenuti a Cittareale (Rieti) la speleologa ternana di 30 anni ferita in uno dei rami della grotta delle Sibille: la donna, ferita a una gamba, ma in buone condizioni, è stata recuperata dalla grotta. Aveva riportato la frattura a una gamba ed è stata stabilizzata dal medico che si trovava con lei insieme ad altri speleologi del gruppo Grotte pipistrelli del Cai di Terni. Il Soccorso alpino è intervenuto a Cittareale con una cinquantina di tecnici Il punto dove era bloccata la 30enne, chiamato pozzo Eku, si trova a una profondità di circa 150 metri.

IL SINDACO DI CITTAREALE
“Mi sono recato immediatamente sul posto e coordinato con i soccorritori. Stiamo monitorando la situazione, che è sotto controllo, e abbiamo piena fiducia nelle forze in campo che stanno operando in queste ore l’intervento di salvataggio». [CONTINUA]


Articoli correlati

Francia al voto. Le Pen fa paura

In una sitauzine di tensione e massima allerta, sono aperte da questa mattina alle 8:00 le urne per il voto

Bonus cultura per 18enni come funziona

In arrivo il bonus cultura di 500 euro destinato a chiunque abbia compiuto 18 anni nel 2016 o che comunque

Fabio Arpe fotogallery. La biografia, la carriera in Arpe Group

Fabio Arpe. La fotogallery della settimana dedicata ad un imprenditore con un’esperienza di oltre trentanni nel campo economico, ha lavorando