Raffaella de Pascale. La giornalista RAI e la sua carriera professionale

Raffaella de Pascale. La giornalista RAI e la sua carriera professionale

Una vita spesa al servizio delle persone, per dar voce a chi non ha voce, catturando attraverso la cinepresa storie, esempi da seguire, racconti di vita vissuta.

Così si potrebbe riassumere la carriera professionale di Raffaella De Pascale, giornalistaprogrammista-regista RAI di lunga data e autrice di centinaia di servizi video dedicati ad associazioni, ONLUS, realtà sportive e culturali, organizzazioni no-profit e, più in generale, realtà che quotidianamente si spendono in favore del prossimo, in punta di piedi e lontano dalle luci della ribalta.

Una giornalista cresciuta fin da giovanissima a “latte e TV”, come tanti ragazzi e ragazze che si trovavano a passare davanti ai cancelli della Cinecittà degli anni d’oro. Ed è proprio nella Hollywood della Città Eterna che Raffaella De Pascale muove i suoi primi passi, coltivando il sogno di poter girare dietro la macchina da presa.

La giornalista RAI International Raffaella de Pascale

Raffaella de Pascale inizia il suo percorso come giornalista di RAI International al fianco di Renzo Arbore

Alle prime “genericate”, come in gergo si è soliti chiamare i ruoli da comparsa e le prime collaborazioni nelle produzioni di Cinecittà, fanno seguito negli anni i corsi di giornalismo, di recitazione, di dizione e di doppiaggio. Un lungo percorso di studio, coronato con la fatidica chiamata in RAI a metà degli anni ’90.

Raffaella de Pascale. Da giornalista RAI International a “I fatti vostri”

Da qui, ha inizio un brillante percorso lavorativo che porta Raffaella De Pascale a Rai International al fianco di Renzo Arbore, nel programma radiofonico di informazione, approfondimenti e musica “Un’ora con voi”, dedicato agli italiani all’estero.

In virtù del successo ottenuto dal programma di Rai International fra i connazionali emigrati oltreconfine, Raffaella De Pascale viene nominata capo ufficio stampa per gli italiani all’estero presso il Ministero degli Esteri, incarico mantenuto per il biennio 1998-1999.

Esaurita la parentesi radiofonica, nel 1998 Raffaella De Pascale passa alle Reti curando i servizi video di “Progetto Storia”, in onda sul nascente RaiSat 1. Nel 1999 avvia una proficua collaborazione con Piero Chiambretti, prima nella trasmissione “Fenomeni” e l’anno successivo con “Chiambretti c’è”.

Parallelamente per Rai Notte (struttura che cura il palinsesto notturno di Rai 1, Rai 2 e Rai 3) si dedica ai servizi di “Inconscio e Magia”, condotto da Gabriele La Porta, “Cinematografo” e “Applausi”, entrambi condotti da Gigi Marzullo.

In questi anni, Raffaella De Pascale avvia inoltre una proficua collaborazione con l’Istituto Luce di Cinecittà, curando la realizzazione di numerosi documentari storici.

Nel 2013 è la volta di “Spazio Libero”, versione rinnovata del vecchio “Programmi per l’accesso” dedicato al mondo dell’associazionismo e del volontariato, in onda su Rai Parlamento.

La giornalista Raffaella de Pascale per RAI Parlamento

Raffaella de Pascale, oltre al passato da giornalista RAI, ha anche collaborato con l’Istituto Luce

In quattro anni Raffaella De Pascale cura la realizzazione di innumerevoli video, in cui dà voce a svariate realtà del panorama culturale, associazionistico, volontaristico e culturale italiano.

Un lavoro che, in qualche modo, arriva a coronare il sogno che la giornalista Rai coltivava sin da piccola: diventare una regista cinematografica. I servizi di Spazio Libero, infatti, vengono realizzati da Raffaella De Pascale come tanti piccoli documentari, dei piccoli cortometraggi nati per raccontare una storia e far conoscere realtà altrimenti sconosciute al grande pubblico.

Nel suo percorso lavorativo Raffaella De Pascale si occupa anche di formazione, come insegnante nell’ambito di corsi rivolti a chi deve stare “dall’altra parte” della macchina da presa. Manager, dirigenti, amministratori delegati, politici in erba: personaggi per i quali è vitale imparare a porsi correttamente davanti all’obiettivo, conducendo un’intervista e apparendo correttamente in video.

Dopo quattro anni a Spazio Libero, Raffaella De Pascale viene infine chiamata ad ottobre 2017 a curare la realizzazione dei servizi per la celebre trasmissione “I Fatti Vostri”, premiando la capacità della giornalista di saper evidenziare con la macchina da presa le necessità e le urgenze delle persone, comprendendone le ragioni e i bisogni più incalzanti.

Il tutto con uno stile capace di suscitare emozioni e di parlare direttamente al cuore delle persone. Capacità non comuni per le quali Raffaella De Pascale si rifà agli insegnamenti di due mostri sacri del cinema internazionale: Kubrik e Fellini.

Cogliendo, dal primo, il simbolismo e la capacità di saper evocare emozioni in modo diretto ed efficace. Dal secondo, il saper restituire un affresco sociale della realtà che ci circonda.


Articoli correlati

I Master Uniese: Finanza, Business Administration, Marketing

La European School of Economics, importantissima realtà accademica e di formazione a livello internazionale, ha lanciato già da diversi anni

ESE. I corsi e la formazione della scuola internazionale di Business

La European School of Economics (ESE), è una International Business School privata con sedi a Milano, Roma, Firenze, Londra e

European School: alla scoperta del Neuromarketing

Immaginate di avere la capacità di capire come le persone prendono le decisioni, in base a che cosa acquistano e