Milano. Cibo giapponese e italiano si uniscono all’Expo | ExpoitalyOnline

Milano. Cibo giapponese e italiano si uniscono all’Expo

Milano. Cibo giapponese e italiano si uniscono all’Expo

L’arte culinaria giapponese e la cultura saranno in mostra a Milano da maggio a settembre 2015. ‘Un posto a Milano’ e ‘Cascina Cuccagna’ ospiteranno Peace Kitchen, un progetto che celebra la pace attraverso la cultura e la cucina giapponese.

Le due esposizioni diventeranno la ‘prima casa italiana’ della Peace Kitchen, un programma di eventi ed esperienze che caratterizzano la saggezza e i valori della tradizione gastronomica giapponese. Numerose manifestazioni sono state programmate durante l’Expo 2015 come il mese in ‘Cascina Cuccagna’, degustazione assieme a sessioni interattive digitali, cene, mostre, incontri, mochitsuki (la tradizionale cerimonia per preparare la torta di riso conosciuto come mochi), balli tradizionali giapponesi, lezioni di ricette create da chef provenienti da tutto il mondo a sostegno del progetto di Peace Kitchen. Più di 1000 anni fa il centro della cucina giapponese e la cultura ha abbracciato due concetti fondamentali, vale a dire il rispetto per il cibo e una coscienza di serenità. Per tutta la durata del progetto, la cucina di ‘Un posto a Milano’ includerà nei suoi piatti i  menù creati dallo chef Nicola Cavallaro, ispirati dalla serenità della Pace Kitchen, che unisce le tradizioni culinarie giapponesi e italiane.


Articoli correlati

Processo contro Scajola e De Gennaro caduto in prescrizione

La corte di Bologna ha dichiarato che il processo contro l’allora ministro degli Interni Claudio Scajola e l’ex capo della

Marchionne: «Io come Berlusconi? Non ci penso proprio»

Una serie di incontri con vari interlocutori della F1 e la voglia di essere a fianco della squadra, soprattutto dopo

Amadeus presenta Colors. Di questo avevamo bisogno

Ecco: finalmente Amadeus hai trasformato un pomeriggio triste in una gioiosa giornata. Con la tua verve, la tua vivacità sincera, spontanea,