L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo | ExpoitalyOnline

L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo

L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo

Papa Francesco si è affacciato alla consueta finestra per l’Angelus della domenica. “Nella visione di vita di Giovanni Battista – spiega il Papa – biosgna convertirsi perché il regno dei cieli è vicino. Con queste stesse parole di Gesù dà inizio alla sua missione in Galilea e questo è anche l’annuncio che dovranno portare i discepoli nella loro prima esperienza missionaria”.

L’evangelista Matteo presenta Giovanni come colui che prepara la strada al Cristo che viene e la strada dei discepoli come i continuatori della predicazione di Gesù. Si tratta dello stesso gioioso annuncio perchè il regno di Dio è vicino e in mezzo a noi. Questa parola è molto importante: “il regno di Dio è in mezzo a voi” dice Gesù.

Il messaggio di ogni missione cristiana infatti non è quella di un tifoso che cerca per la sua squadra più aderenti. Ma va semplicemente ad annunciare che il regno di Dio è in mezzo a voi e così il missionario prepara la strada a Gesù che incontra suo popolo.

Ma cos’è questo regno di Dio? questo regno dei cieli? sono sinonimi? noi pensiamo subito a qualcosa che riguarda la vita eterna. Questo è vero, il regno di Dio si estenderà senza fine oltre la vita terrena ma la bella notizia è che il regno di Dio non dobbiamo attenderlo nel futuro, perchè si è avvicinato in qualche modo, è già presente e possiamo sperimentare fin da ora la potenza spirituale.

Il regno di Dio è in mezzo a voi e germoglia l’amore, la gioia e la pace. Ecco le condizioni per entrare a far parte di questo regno e compiere un cambiamento nella nostra vita per convertirsi ogni giorno. Si tratta di lasciare le strade degli idoli di questo mondo e di aprire invece la strada al Signore che non toglie la nostra libertà.

La nascita di Gesù invita a non cercare il successo a tutti i costi, a cercare il potere a scapito dei più deboli e cercare di piacere a qualsiasi prezzo il piacere. Il Natale è un giorno di grande gioia  ma è soprattutto un avvenimento religioso per cui è necessaria una preparazione spirituale.

In questo tempo di Avvento lasciamoci guidare dalla esaltazione dell’artista che vuole preparare la via del Signore. Prepariamo la via del Signore e quando sentiamo i nostri atteggiamenti come peccaminosi ricordiamo di non desiderare  a tutti i costi il potere a scapito dei più deboli, ricordiamo di rifiutare la sete di ricchezza, il piacere fine a se stesso.


Articoli correlati

Mogherini: nessun passo indietro sui migranti

L’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri ha detto che non ci possono essere passi indietro sul nuovo sistema di

Renzi: bisogna combattere gli schiavisti

In vista del consiglio europeo straordinario, previsto per domani, il nostro presidente del Consiglio si esprime sul bisogno politico  di

Milano. Immigrato arrestato perchè implicato attacco Museo Bardo

Un giovane ventiduenne marocchino è stato arrestato dalla polizia italiana, nel milanese, per aver partecipato all’attentato mortale al museo del