L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo | ExpoitalyOnline

L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo

L’Angelus di Papa Francesco. Il testo completo

Papa Francesco si è affacciato alla consueta finestra per l’Angelus della domenica. “Nella visione di vita di Giovanni Battista – spiega il Papa – biosgna convertirsi perché il regno dei cieli è vicino. Con queste stesse parole di Gesù dà inizio alla sua missione in Galilea e questo è anche l’annuncio che dovranno portare i discepoli nella loro prima esperienza missionaria”.

L’evangelista Matteo presenta Giovanni come colui che prepara la strada al Cristo che viene e la strada dei discepoli come i continuatori della predicazione di Gesù. Si tratta dello stesso gioioso annuncio perchè il regno di Dio è vicino e in mezzo a noi. Questa parola è molto importante: “il regno di Dio è in mezzo a voi” dice Gesù.

Il messaggio di ogni missione cristiana infatti non è quella di un tifoso che cerca per la sua squadra più aderenti. Ma va semplicemente ad annunciare che il regno di Dio è in mezzo a voi e così il missionario prepara la strada a Gesù che incontra suo popolo.

Ma cos’è questo regno di Dio? questo regno dei cieli? sono sinonimi? noi pensiamo subito a qualcosa che riguarda la vita eterna. Questo è vero, il regno di Dio si estenderà senza fine oltre la vita terrena ma la bella notizia è che il regno di Dio non dobbiamo attenderlo nel futuro, perchè si è avvicinato in qualche modo, è già presente e possiamo sperimentare fin da ora la potenza spirituale.

Il regno di Dio è in mezzo a voi e germoglia l’amore, la gioia e la pace. Ecco le condizioni per entrare a far parte di questo regno e compiere un cambiamento nella nostra vita per convertirsi ogni giorno. Si tratta di lasciare le strade degli idoli di questo mondo e di aprire invece la strada al Signore che non toglie la nostra libertà.

La nascita di Gesù invita a non cercare il successo a tutti i costi, a cercare il potere a scapito dei più deboli e cercare di piacere a qualsiasi prezzo il piacere. Il Natale è un giorno di grande gioia  ma è soprattutto un avvenimento religioso per cui è necessaria una preparazione spirituale.

In questo tempo di Avvento lasciamoci guidare dalla esaltazione dell’artista che vuole preparare la via del Signore. Prepariamo la via del Signore e quando sentiamo i nostri atteggiamenti come peccaminosi ricordiamo di non desiderare  a tutti i costi il potere a scapito dei più deboli, ricordiamo di rifiutare la sete di ricchezza, il piacere fine a se stesso.


Articoli correlati

Arpe Group. L’esperienza finanziaria al servizio delle PMI

Fabio Arpe è ormai un nome noto nel settore economico e finanziario grazie a una carriera trentennale nel corso della

Mi sento chiusa in gabbia come un uccellino

Quanto orrore, quanta crudeltà, quanta prepotenza, quanti soprusi, tutto è possibile! E la povera gente subisce. Inutile piangere, inutile disperarsi,

Caccia alla foca. Eschimesi la difendono con un barbecue

Difendere la caccia alle foche con un metodo quanto mai chiaro ed esplicativo: un barbecue di carne di foca. Gli