Ikea e il tavolo che suggerisce le ricette

Ikea e il tavolo che suggerisce le ricette

La tecnologia ci proietta ogni giorno di più verso il futuro. Già adesso possiamo utilizzare dispositivi da “lontano”, controllare la casa mentre siamo in vacanza, ricaricare smartphone e tablet senza utilizzare cavi e fili. Verrebbe da chiedersi cosa ci potrà riservare ancora il futuro se già adesso siamo circondati da un tale livello elevato di tecnologia all’avanguardia.

Ci ha pensato Ikea, in occasione del Salone del Mobile appena concluso, a presentare un prototipo che rivoluzionerà il modo di vivere la cucina.

Si tratta di un tavolo, o meglio piano di lavoro, interattivo che letteralmente suggerisce le ricette mentre si appoggiano alimenti e strumenti su di esso.

Nel video sottostante la spiegazione di come funziona questo innovativo prototipo smart.

 

Ma non finisce qui. Grazie a un raccolta di lavori di oltre 50 studenti di design, Ikea ha presentato “Concept Kitchen 2025” per illustrare la sua visione della cucina del futuro.

Nata da una collazione con l’azienda IDEO, questa raccolta di interessanti e innovativi progetti ha attirato molto l’attenzione del pubblico, per la freschezza delle idee ma soprattutto l’utilità e la praticità. Possiamo quindi ammirare “A table for living”, un piano smart e touch che riconosce gli oggetti posti su di esso tramite alcune fotocamere e che, sulla base di quelli, proietta consigli, informazioni e istruzioni su come utilizzarli e cucinarli.

Grazie ai suggerimenti passo passo sarà possibile eseguire intere ricette, anche difficili, pesare i vari alimenti, ricaricare i nostri device appoggiandoli in determinati punti e, perchè no, anche cuocere e riscaldare tramite i fornelli ad induzione egregiamente integrati e camuffati.

 


Articoli correlati

Roma si prepara al mini Giubileo dell’8 dicembre

Trasporti, traffico, sanità e sicurezza sono stati i temi affrontati dal governo, dal comune di Roma e dai funzionari regionali

Di Maio attacca: «Le Ong hanno trasportato dei criminali»

Continua l’attacco del Movimento 5 stelle alle Organizzazioni non governative (Ong) impegnate nel Mediterraneo. Dopo le polemiche dei giorni scorsi,

Obama e Sanders sponsor di Hillary Clinton

Uniti per battere Donald Trump. E’ stato il leitmotiv della Convention democratica che si e’ aperta ieri a Filadelfia all’insegna