Grillo. Nuovo direttorio dopo i problemi a Roma con Raggi | ExpoitalyOnline

Grillo. Nuovo direttorio dopo i problemi a Roma con Raggi

Grillo. Nuovo direttorio dopo i problemi a Roma con Raggi

Novità in arrivo per il Movimento 5 Stelle. Il fondatore e leader Beppe Grillo ha pubblicato un articolo sul suo blog comunicando l’intenzione di ampliare la struttura di coordinamento del movimento popolare per rafforzarne l’efficacia e la gestione.

Grillo ha ricordato come a partire dal novembre del 2014 Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia sono diventati membri di quel Direttorio legato al territorio che permette di esaminare la situazione generale e condividere le decisioni più urgenti. Beppe Grillo ha quindi incluso una serie di nomi che dovrebbero allargare il quadro dirigente del movimento, dandogli una struttura più completa ed organizzata. Grillo promette una continua evoluzione, una struttura di coordinamento più solida e degli strumenti per la democrazia diretta che saranno a disposizione degli scritti per prendere decisioni più rapide in merito ai temi politici di attualità.

Nel frattempo la sindaca di Roma Virginia Raggi lancia un attacco ai giornalisti. Con un articolo sul suo blog, denuncia l’invasione nella sua vita privata da parte dei paparazzi che arriverebbero addirittura spiarla mentre butta la spazzatura o accompagna a scuola suo figlio. La pressione sulla Raggi è aumentata notevolmente durante il processo di completamento della giunta a partire dall’assessore al bilancio.

L’attacco nei confronti dei giornalisti è evidentemente un altro segnale della tensione tra la nuova sindaca di Roma e l’opinione pubblica. Nonostante questo la Raggi incontrerà la sindaca di Torino Chiara Appendino, per organizzare nuove mosse nell’ambito dell’amministrazione dei due comuni.


Articoli correlati

Chi è Giovanni Toti, scelto come governatore della Liguria

La Liguria è la seconda regione su sette che ha scelto un candidato di centrodestra come governatore. Si tratta di

Protezione ambientale. Approvata la legge al Senato

Il Senato ha definitivamente approvato una legge sulla protezione ambientale, punto significativo che crea nuovi reati in materia di inquinamento

Attentato di Manchester. Si cercano complici

La Polizia e servizi di sicurezza stanno cercando di stabilire se il responsabile dell’attentato di Manchester che ha ucciso almeno 22 persone,